5 dicembre 2016

Calcio – Juniores, Fiumicino la cavalcata continua

 

La Juniores di mister Barucca conserva la prima posizione in classifica sbarazzandosi con una doppietta di Sbrolli dell’insidia Real Monterosi. Dieci punti in classifica, tre vinte e una pareggiata. Un sogno. Pari senza reti invece per la Primavera di mister Mattei contro il Castello.

JUNIORES Due a zero e altri tre punti in classifica. La cavalcata della Juniores di mister Barucca non conosce soste. Un gol per tempo, doppio Sbrolli su doppio penalty. “La squadra? Siamo entrati subito aggressivi e determinati – spiega il tecnico -. Avevo chiesto ai ragazzi di tenere palla e condurre la gara. Così abbiamo fatto. Il Monterosi è una squadra arcigna, non potevamo permetterci di lasciargli il pallino del gioco”. La svolta nel primo tempo: palla in profondità per Campoli che si infila in area e viene atterrato. Sbrolli dagli undici metri fa uno a zero. “Dopo il vantaggio abbiamo provato a chiuderla ma siamo stati poco incisivi in avanti. Nel secondo abbiamo abbassato un po’ i ritmi, tenuto palla senza rischiare nulla. Abbiamo cercato di colpire al momento giusto. È arrivato su un altro rigore trasformato da Sbrolli. Da lì in poi è stato tutto più semplice. Abbiamo sfiorato il terzo gol varie volte ma va bene così. Stiamo crescendo tatticamente ma commettiamo ancora diversi errori. Dobbiamo lavorare tanto”. 

PRIMAVERA Pari e patta senza reti ma con tante emozioni per la Primavera di mister Mattei contro il Castello. “Siamo entrati un po’ sottotono, abbiamo faticato un pochino a trovare le posizioni e lasciato qualche ripartenza di troppo – spiega mister Mattei -. Nel secondo abbiamo trovato più equilibrio e abbiamo fatto la partita. Peccato per il gol, è mancato solo quello. Non abbiamo mai rischiato ma così non si vince. Dobbiamo essere più incisivi e lavorare tanto”.