4 dicembre 2016

Rocca di Papa – Il sindaco Boccia pressa il Demanio per riaprire il Centro equestre

“E’ andato in onda stamattina, nell’edizione delle 7,30 del Tg Lazio, un servizio sul Centro equestre federale dei Pratoni del Vivaro, in cui forte è stato il contrasto tra il sogno olimpico che sta vivendo l’Italia in questo momento, con la candidatura ufficiale di Roma Capitale ad ospitare le Olimpiadi 2024, e il degrado che regna invece presso l’impianto di Rocca di Papa, sede dei Giochi del 1960” sono le amare  parole del sindaco di Rocca di Papa, Pasquale Boccia.

La situazione si trascina ormai da tempo, dopo la fallimentare gestione della Fise, salvo poi arrivare alla svolta del ritorno del bene al Demanio, che ancora però rimane chiuso e abbandonato.

Dopo il servizio il sindaco Pasquale Boccia è tornato a contattare sia il direttore del Demanio, Roberto Reggi, che il direttore regionale, Pier Giorgio Allegroni, sottolineando ancora una volta la necessità di procedere rapidamente all’affidamento in concessione del bene al Comune di Rocca di Papa, per intraprendere tempestivamente il percorso di riapertura e valorizzazione già individuato e messo a punto tra vari soggetti, tra cui i Comuni di Ariccia e Rocca Priora, la Regione Lazio, la Fise, il Coni e l’Accademia Nazionale Caprilli, del campione Mauro Checcoli.

“Dopo i numerosi incontri, audizioni in Regione e mozioni sul tema – commenta Boccia – aspettiamo che il Demanio ci dia la possibilità di riaprire il Centro equestre. Noi abbiamo fatto la nostra parte, abbiamo stilato un progetto e messo attorno al tavolo più soggetti in grado di garantirne e ampliarne le attività future, perché un bene pubblico di questa portata non può essere lasciato anche un solo giorno ancora all’incuria”.

About Samantha Lombardi 4007 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it