2 dicembre 2016

Mobilità, Regione Lazio: “Contenziosi non ascrivibili a bilancio come crediti esigibili”

 

“In merito ad alcune dichiarazioni rilasciate dai vertici di Atac relative a presunti debiti che l’amministrazione regionale avrebbe nei confronti dell’azienda di trasporto romana, si precisa che dal 2013, anno dell’insediamento dell’attuale Giunta regionale ad oggi sono stati saldati circa un miliardo e duecento milioni di euro per il trasporto pubblico della Capitale di cui circa 485 milioni di euro direttamente ad Atac e 703 milioni a Roma Capitale per il Tpl, comprensivi degli oneri relativi al Contratto di Servizio. Riguardo ai presunti debiti sul contratto nazionale del lavoro, si ricorda che da oltre 10 anni esistono alcuni contenziosi tra Atac e Regione, per questo, in varie occasioni, si è precisato che tali risorse non sono ascrivibili a bilancio come crediti esigibili. Tra l’altro, la Regione Lazio alcuni mesi fa ha vinto un analogo contenzioso con Roma Tpl”. Lo rende noto la Regione Lazio.

“Si ricorda, inoltre, che al 2013 la Giunta Zingaretti ha trovato al momento del suo insediamento uno stanziamento in bilancio pari a zero euro per Roma Capitale lasciato in eredità dalla passata amministrazione. Oggi le fatture verso Atac vengono saldate entro 30 giorni dall’emissione, come previsto dalla fatturazione elettronica. Inoltre in questi anni l’attenzione dell’attuale Giunta regionale sul Tpl romano ha portato ad investire importanti risorse insieme a Trenitalia per potenziare le ferrovie regionali nel tratto urbano, fornendo un servizio ferroviario metropolitano aggiuntivo rispetto all’attuale rete su ferro. Un servizio che, con i suoi tre passanti, continua a funzionare anche in casi di stop temporaneo alla rete urbana gestita da Atac, come è avvenuto anche questa mattina”.

 

About Emanuele Bompadre 8218 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.