10 dicembre 2016

Colleferro – Denunciato titolare di un negozio di softair, sequestrati fucili, manganelli e bombolette urticanti

 

Mercoledì scorso, gli agenti della Polizia di Stato della squadra investigativa della Divisione Polizia Amministrativa, diretta dal Dr. Federico Gazzellone, nell’ambito delle attività info-repressive a tutela dell’incolumità pubblica ed alla sicurezza dei cittadini, hanno effettuato un   controllo amministrativo presso un esercizio di vendita di prodotti per il “Soft Air” destinati ai così detti giochi di guerra, a Colleferro.

Nell’esercizio commerciale, approfittando dell’abitudine dei clienti ad acquistare armi giocattolo per la suddetta attività ludica, erano state poste in vendita armi proprie la cui commercializzazione è riservata a soggetti titolari dell’apposita autorizzazione di Polizia.

In particolare sono stati sequestrati 7 fucili ad aria compressa, 4 pistole, 2 manganelli e 16 bombolette spray antiaggressione nonché ulteriori 9 pistole lanciarazzi, tutte armi illegalmente importate via internet da paesi dell’est europeo.

Diverse sono state le irregolarità accertate come carabine prive di segni distintivi che ne indicassero la bancatura pertanto considerate armi clandestine o indicazioni comprovanti la potenza, bombolette con gas superiore al quantitativo previsto o mancanti dell’indicazione del quantitativo, o contenenti un aggressivo chimico particolarmente pericoloso.

Il titolare, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per importazione e vendita di armi clandestine nonchè per la detenzione di aggressivi chimici.

Di particolare importanza appare il fatto che l’attività commerciale in questione risulta frequentata anche da giovani minorenni ignari dell’effettiva potenzialità di alcune delle armi poste in vendita quali “giocattoli”.

About Samantha Lombardi 4035 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it