8 dicembre 2016

“Magna”, ecco “L’insostenibile leggerezza del ragù”

Fine settimana ricco di appuntamenti al Complesso monumentale di San Domenico Maggiore a Napoli in occasione di Magna, la Mostra Agroalimentare Napoletana ideata e curata dall’architetto Marco Capasso, prodotta dall’Associazione “Guviden – I semi dell’amore”, realizzata in collaborazione con il Comune di Napoli, che narra la storia e le caratteristiche scientifiche e sociali di una delle cucine più famose al mondo.

Venerdì 23 e sabato 24 ottobre alle ore 21 nella sala del capitolo l’Associazione Culturale NarteA presenta “L’insostenibile leggerezza del ragù”, evento inaugurale del nuovo progetto napoletano ShowFood. Riprendendo i titoli, in chiave umoristica, dei classici della letteratura internazionale, NarteA accende i riflettori su Magna con un inedito format d’intrattenimento: tra esibizioni, cultura e tradizione culinaria campana, si propone di valorizzare il territorio regionale e i suoi prodotti, di raccontare le tradizioni attraverso la tavola e di far conoscere le origini di una pietanza prima ancora di gustarla. Tutto questo magnando tanta cultura campana. I testi e la direzione artistica sono a cura di Febo Quercia che si esibirà affiancato da Antonio Perna e Mariano Penza. Musica a cura di Daniele La Torre (che ne cura gli arrangiamenti), Dario Mennella e Pasquale Termini. Per partecipare all’evento è necessario prenotare ai numeri +39 339.7020849 – +39 334.6227785 o via mail info@showfood.eu. Il costo del biglietto è di euro 25,00 a persona ed è comprensivo della degustazione (polpette al ragù napoletano e con tocchetti di provolone del monaco con pane cafone più calice di vino o acqua) a cura di Gourmeet Italia. Lo spettacolo verrà preceduto da visite guidate alle ore 20 sempre a cura di NarteA.

Sabato dalle ore 11 alle 13 e dalle 17 alle 18 e domenica dalle 11 alle 13 spazio al focus sul pomodoro con illustrazione e degustazione delle varietà tipiche di pomodoro napoletano da sugo: San Marzano, pomodorino del piennolo, corbarino. Entrambi i giorni sarà inoltre possibile visitare la mostra accompagnati da esperti agroalimentari (orari 10.30, 12, 15.30 e 17). Ingresso con visita guidata: euro 10,00. Ingresso con degustazione (a scelta tra: tagliere di salumi e formaggi misti con pane più un calice di vino o acqua; polpette al ragù napoletano e con tocchetti di provolone del monaco con pane cafone più calice di vino o acqua; panino farcito più calice di vino o acqua): euro 10,00. Ingresso con visita guidata e degustazione: euro 15,00. Biglietto intero: euro 7,00; Biglietto ridotto: euro 5,00.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5982 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.