11 dicembre 2016

Soddisfazione a metà per l’equipaggio Monfardini-Frezza

Partenza gara 1

Si è concluso da poche ore l’ultimo atto del Campionato Italiano Gran Turismo del Mugello ed è già tempo di bilanci per la nuova squadra ligure Cars Engineering. L’ottimo riscontro cronometrico ottenuto in Q1 da Ferdinando Monfardini, autore del quinto tempo assoluto, fa ben sperare il team che è stato però afflitto da problemi al differenziale il sabato in gara 1 dopo il passaggio di consegne di Monfardini a compagno di squadra Marco Frezza.

Sostituito il differenziale già il sabato sera, domenica la vettura ha preso il via regolarmente da metà schieramento con Frezza, autore di una non perfetta qualifica in Q2 per via delle continue bandiere gialle in pista. Alla partenza lanciata di gara 2 comunque, con un ottimo avvio di Marco, la Gallardo numero 69 ha guadagnato delle posizioni, ma al momento del cambio pilota, Monfardini non è riuscito a ripartire dai box. All’avvio del propulsore il sistema di alimentazione è andato in allarme ed il team ha preferito non rischiare con il rientro in pista.

Buone le doti velocistiche della vettura da un lato quindi, ma piccoli problemi di gioventù dall’altra, per via dei pochissimi chilometri effettuati dalla compagine ligure prima della gara finale. Soddisfazione purtroppo a metà per i piloti, che hanno sicuramente fatto valere il proprio potenziale in prova e fino a quando sono rimasti in gara, ma che recriminano qualche cavallo in meno rispetto ai rivali e alle “cugine” del team Imperiale Racing. La Gallardo Cars Engineering ha infatti impressionato tutti per un ottimo assetto e bilanciamento generale, pagando in rettilineo con minor velocità. Il motore di questa vettura, in configurazione endurance, non ha agevolato il compito dei piloti in un tracciato così veloce, dove i cavalli contano molto.

La classifica generale al termine delle due gare, che ha incoronato Stefano Gattuso e la Ferrari 458 Campioni Italiani GT3 con 130 punti, precedendo il duo Mapelli e Amici con l’Audo R8 (116 punti), Bortolotti con la Gallardo-Imperiale, Berton e Schirò con la Ferrari 458 Villorba (113 punti).

Calendario Campionato Italiano GT: 3 maggio Vallelunga; 31 maggio Monza; 28 giugno Imola; 12 luglio Mugello; 13 settembre Vallelunga; 27 settembre Misano; 18 ottobre Mugello.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5996 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.