Superbike – Torres detta legge nelle FP1 in Qatar

Gran tempo per lo spagnolo, che precede Rea e Sykes.

Lo spagnolo Jordi Torres (Aprilia Racing Team – Red Devils) ha fatto segnare il tempo più veloce al termine dei primi quarantacinque minuti di prove libere del Mondiale Superbike al Losail International Circuit, teatro questo fine settimana dell’epilogo stagionale della stagione 2015. Il pilota di Rubì, Catalunya, è balzato al vertice nei minuti finali grazie al crono di 1’59.001, migliorandosi ulteriormente fino al tempo di 1’58.744 e lasciando il secondo classificato Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) a mezzo secondo.

Per Torres si tratta di un risultato decisamente promettente, su una pista che conosce bene e che ha imparato ad apprezzare negli anni di Moto2. Terza posizione per Tom Sykes (Kawasaki Racing Team), deciso a chiudere in bellezza la stagione e di fare il possibile per agguantare il secondo posto in classifica, attualmente occupato da Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati Superbike Team), quinto dietro a Michael van der Mark (Pata Honda World Superbike) e davanti ad Alex Lowes e Randy de Puniet (Voltcom Crescent Suzuki).

Leon Haslam (Aprilia Racing Team – Red Devils), Niccolò Canepa (Althea Racing Ducati) e Sylvain Guintoli (Pata Honda World Superbike) hanno completato la top 10, con il francese fermato da un problema tecnico nella prima metà del turno. Caduta invece, all’ultima curva, per il sostituto di Davide Giugliano qui in Qatar, Xavi Fores, tredicesimo alla bandiera a scacchi.
Fonte: worldsbk.com

I video del giorno

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 9337 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.