Rifiuti. Colari: Ama ci paghi 28 milioni o i nostri Tmb chiudono

I due Tmb di Malagrotta e il tritovagliatore di Rocca Cencia riconducibili al Colari di Manlio Cerroni possono chiudere da un momento all’altro, lasciando così per strada diverse centinaia di tonnellate di rifiuti al giorno, se Ama non provvederà al pagamento al Consorzio “almeno delle fatture dell’importo complessivo di 28.191.988,05 euro che vi abbiamo trasmesso con nostra del 13 agosto 2015, concernenti gli extracosti che da due anni sono in sofferenza”. L’allarme rosso l’ha suonato proprio il Consorzio di proprietà del “Supremo“, attualmente presieduto da Candido Saioni, con due lettere (datate 8 ottobre e 13 ottobre) inviate al ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, al sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Luca Lotti, al presidente della Regione, Nicola Zingaretti, al sindaco di Roma, Ignazio Marino, ai rispettivi assessori ai Rifiuti regionale (Michele Civita) e capitolino (Estella Marino), alla Città Metropolitana di Roma, all’Autorita Garante della Concorrenza e del mercato, al prefetto di Roma, Franco Gabrielli, prima di tutti al presidente di Ama, Daniele Fortini.

Fonte: agenzia dire

I video del giorno

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 9372 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.