11 dicembre 2016

Calcio – Serie A, Valdifiori: “Siamo un gruppo solido che vuol far bene”

“Siamo un gruppo solido che ha armonia e che vuole fare bene quest’anno”. Mirko Valdifiori ospite e testimonial d’eccezione della seconda edizione di “Quasi Amici”, il programma tv ideato e curato da Pasta Garofalo, main sponsor del Napoli, con Sky Sport Media Partner. Un progetto proteso ad avvicinare le tifoserie nel calcio e creare momenti di aggregazione allo stadio attraverso il messaggio dei sostenitori più giovani che verrà inaugurato nel suo secondo anno proprio in concomitanza di Napoli-Fiorentina del 18 ottobre.

A presentare l’iniziativa negli studi di Sky, con Valdifiori, c’erano il Direttore di Sky Fabio Caressa ed il Responsabile Commerciale del Pastificio Garofalo Emidio Mansi.

“Siamo lieti del gradimento ricevuto dal pubblico nella scorsa stagione – ha detto Mansi – avendo registrato oltre 11 milioni di contatti e visualizzazioni su tutte le piattaforme oltre che sui canali Sky. Per questa seconda edizione abbiamo voluto creare un format ancora più avvincente con puntate che si gireranno anche in trasferta. Il nostro obiettivo è raccontare storie di tifo, aneddoti e passioni che facciano emergere, senza retorica, la parte sana del tifo ed i valori semplici quanto genuini dello sport”.

Anche Mirko Valdifiori ha commentato l’iniziativa: “Seguo “Quasi Amici” dall’anno scorso ed è un’iniziativa che mi piace molto perchè evidenzia il lato positivo del tifo. A Napoli ho trovato un calore eccezionale percepibile non solo allo stadio ma per strada e credo che sia l’ambiente ideale per promuovere questo messaggio di sport e passione soprattutto per i ragazzi”.

Poi il centrocampista azzurro ha parlato del momento del Napoli anche in vista del big match con la Fiorentina: “Stiamo dimostrando di essere una squadra unita ed affiatata. Il gruppo segue l’allenatore dal primo giorno e stiamo raccogliendo i frutti del lavoro. Io credo che i risultati arrivino soprattutto attraverso l’applicazione ed il sacrificio e noi dobbiamo continuare su questa strada”.

“Il Napoli sta giocando da squadra e credo sia stato importante anche qualche momento non semplice come il pareggio con la Samp. E’ stata una partita importante perché non abbiamo perso la testa nonostante il pareggio. La squadra è rimasta unita ed ha provato a vincere la partita. Non ci siamo riusciti ma abbiamo avuto la consapevolezza che per 50 minuti avevi giocato un gran calcio e che bisognava solo aumentare il minutaggio per disputare 90 minuti a gran ritmo come è poi si è verificato dopo”.

Tra Sarri e Valdifiori c’è un rapporto ormai consolidato: “Insieme a Sarri abbiamo raggiunto grandi traguardi ad Empoli, ma lui è un allenatore che guarda sempre il campo e non ha alcuna preferenza. Anche grazie a questa filosofia oggi siamo una squadra solida che ha armonia e mentalità giusta. Lui ha le sue idee e le inculca alla squadra sin dal primo allenamento. Sarri ci ha dato una identità precisa, stiamo raccogliendo bei risultati ma la strada è lunga e dobbiamo proseguire lavorando”.

Ci speri nella convocazione della Nazionale in chiave Europei?

“E’ ovvio che l’esordio in Nazionale è un ricordo memorabile, ma so che una eventuale convocazione passa per il rendimento che ho in stagione con il Napoli. Approfitto per fare i complimenti ai ragazzi del gruppo dell’Italia ed a Conte per la qualificazione agli Europei”.

www.sscnapoli.it

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5996 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.