5 dicembre 2016

Casilino – Rinvenuti 6 panetti di hashish in casa di un pusher già ai domiciliari

V.A. 46enne romano, nonostante fosse già agli arresti domiciliari, presso la propria abitazione nel quartiere Casilino, per aver commesso reati inerenti la detenzione e lo spaccio di droga, non si è preoccupato dei controlli periodici cui è sottoposto, da parte degli agenti della Polizia di Stato.

Ieri pomeriggio, durante il regolare servizio di sorveglianza presso l’abitazione dell’uomo, gli agenti del reparto volanti, diretto dal dr. Giuseppe Amoruso, insospettiti dal forte odore di hashish proveniente dall’appartamento, hanno chiesto all’uomo l’eventuale occultamento di sostanza stupefacente.

L’uomo, si è giustificato, dicendo agli agenti di aver fumato una “canna”. Solo dopo l’insistenza dei poliziotti, V.A. ha consegnato un sacchetto con all’interno 18 dosi di hashish, di circa 5 gr. ciascuno.

La reticenza dimostrata dall’uomo, non ha convinto i poliziotti, che hanno deciso di perquisire la casa, avvalendosi dell’unità cinofila.

Grazie all’aiuto del cane “Yago” infatti, in una stanza dell appartamento, dietro la struttura di un letto a ponte, è stata trovata una sacca con all’interno 6 panetti di hashish, per un peso di circa 100 gr. ciascuno.

Al termine delle operazioni il 46enne romano è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

 

About Samantha Lombardi 4011 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it