Campidoglio – Incontro tra minisindaci e Marino, tracciata la road map dei prossimi giorni

Il sindaco di Roma Ignazio Marino ha incontrato l’altro pomeriggio in Campidoglio i presidenti di Municipio. L’incontro è stato concordato per mettere nero su bianco le priorità di ciascun territorio: atti, provvedimenti e opere che nei prossimi venti giorni dovranno essere sbloccati dall’Amministrazione. Il sindaco ha infatti confermato, come già comunicato ieri, che lunedì formalizzerà le sue dimissioni, che diverranno dunque effettive e irrevocabili nell’arco dei venti giorni successivi. “Ogni scenario che avete visto circolare in questi giorni è solo veleno ed è privo di fondamento”, ha detto il sindaco. “La nostra priorità è non cancellare, al di là delle vicende politiche, il lavoro impostato in questi due anni, perché questo fa una classe dirigente responsabile verso i cittadini”, aggiunge Marino.

“L’incontro – ha concluso – è servito a ribadire il grande lavoro fatto da ciascun presidente, nell’ambito di una vittoria storica che ha portato al governo dei territori persone giovani, la cui capacità di innovazione e di ascolto non va perduta”. Proprio per questo il sindaco ha già chiesto anche una verifica al segretario generale Serafina Buarné per comprendere gli effetti delle dimissioni del sindaco sui territori.

I video del giorno

Informazioni su Emanuele Bompadre 10592 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.