8 dicembre 2016

Volkswagen, il Codacons chiede a Guariniello di disporre perquisizioni anche in Italia

Dopo le perquisizioni a tappeto disposte in Germania dalla Procura di Braunschweig nell’ambito dell’inchiesta “Dieselgate”, il Codacons chiede oggi al Pm di Torino, Raffele Guariniello, di disporre analoghi provvedimenti anche in Italia.
Dopo il rifiuto da parte della Volkswagen Italia a fornire al Codacons informazioni circa lo scandalo delle emissioni falsificate, riteniamo che la Procura di Torino, che attualmente indaga sul caso, debba disporre perquisizioni in tutte le filiali italiane del gruppo automobilistico, e presso le abitazioni di dirigenti e dipendenti – spiega l’associazione – Ciò allo scopo di acquisire notizie e documentazione utili circa il coinvolgimento delle automobili circolanti in Italia nel “Dieselgate”, e verificare se vi fossero nel nostro paese soggetti già a conoscenza delle falsificazioni e dell’installazione del software incriminato sulle vetture diesel. Soggetti che potrebbero essere chiamati a rispondere dei danni prodotti agli automobilisti – conclude il Codacons.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5982 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.