10 dicembre 2016

Dove bere un buon caffè a Roma? Una piccola guida dedicata

Vetrina-SciasciaChe ci si trovi al Sud, al Centro o al Nord, quello del caffè è un piacere al quale molte persone non sanno dire no. In particolare, ogni città è possibile gustare un caffè diverso che varia in base ai gusti e alle usanze del posto.

Ciò detto, se si vuole gustare un buon caffè a Roma, sono molti i luoghi divenuti famosi nel tempo.

Ma quali sono i migliori bar di Roma dove bere un’ottimo caffè? Scopriamolo insieme!

Tanto per cominciare, ogni buon romano non può farsi mancare, almeno una volta nella vita, un caffè di Sciascia Caffè a via Fabio Massimo, 80/a.

Quello offerto è un servizio praticamente impeccabile, volto ad accontentare le esigenze di ciascun cliente. Il caffè sfoggia una crema squisita, in grado di sprigionare aromi intensi tipici degli agrumi e della vaniglia.

Ancora, un caffè degno di nota è quello offerto da Vicerè in via Grimaldi, 108. Si tratta di un luogo davvero squisito dove il servizio di alto livello è affiancato a un caffè prelibato servito con una ciotolina di panna montata. Esso si presenta denso e corposo.

Continuando la nostra rassegna, Notegen in Via del Babuino, 159, è una vera e propria macchina del tempo che vi catapulcherà in un’atmosfera retrò con il suo arredamento fuori dal tempo. Oltre a ciò il caffè rende obbligatoria una sosta: esso si caratterizza per le note agrumate e speziate il sapore intenso e persistente.

Per gli amanti delle distrazioni, Castroni in via Cola di Rienzo, 196, vi avvolgerà in un’atmosfera di profumi. La tostatura rivela un caffè in cui le conponenti sono ben bilanciate e riempiono la bocca di un piacevolissimo gusto di nocciola.

In via Palmiro Togliatti, 85, v’è poi il bar Dal mago del caffè  in cui il caffè è offerto in diverse  varianti, tutte bilanciate e, dunque, mai stucchevoli o stonate.

Infine, non di certo per ordine di importanza, ecco Caffè Cantù a piazza Cesare Cantù, 10/11. Esso si distingue da tutti gli altri perchè offre  una miscela autoprodotta e poi per l’accurata gestione del bar nonchè per la materia prima. Il caffè viene offerto con una crema delicata e omogenea, di un piacevole color nocciola. L’ambiente, inoltre, è avvolto in profumi di frutta secca tostata, agrumi e, infine, cacao.

Insomma, Roma offre più di un alternativa a chi vuole degustare un caffè che sia in grado di deliziare il palato e i propri momenti di felicità