7 dicembre 2016

Ardea – Il Comune vince la causa di primo grado contro All Foods e Cns

Il Comune di Ardea ha vinto in primo grado la causa contro la All Foods e il Consorzio Nazionale Servizi in riferimento a passati servizi legati alla mensa scolastica. Lo ha comunicato il sindaco di Ardea Luca Di Fiori durante il Consiglio comunale sottolineando come il tribunale monocratico di Roma abbia rigettato l’istanza della All Foods e di Cns contro l’amministrazione. Si tratta di un procedimento civile che avevano intentato per un – a loro dire – mancato pagamento per il contratto dal 2004 al 2008 e per un contratto mai stipulato nel 2009. Il dirigente dell’area servizi alla persona, Giovanni Cucuzza, aveva sempre sostenuto che il Comune non dovesse nulla alle imprese e l’amministrazione ha seguito questa linea. Per la questione dal 2004 al 2008 il tribunale ha dato totale ragione al Comune. Per la questione del 2009, invece, il giudice ha parlato di un difetto di giurisdizione e che non si tratta di una competenza della giustizia ordinaria ma di quella amministrativa (che già comunque si era pronunciata con il Tar e il Consiglio di Stato). Secondo il tribunale, il Comune dovrà pagare solo circa 24.000 euro (a fronte dei 600mila richiesti) e solo per i costi vivi per l’allora sistema di informatizzazione della gestione dei pasti che non era mai stato messo in funzione. L’amministrazione impugnerà ora anche questo provvedimento.