10 dicembre 2016

La morte di Cesare, il teatro sperimentale “al buio” in replica ai Mercati di Traiano

 

Il 10 e il 17 ottobre 2015, nella suggestiva atmosfera dei Mercati di Traiano, torna la rappresentazione sensoriale “La morte di Cesare, che già nelle precedenti messe in scena, il 5 e il 19 giugno 2015, ha riscosso un grande consenso da parte del pubblico. Lo spettacolo, proposto dall’associazione di volontariato Museum Onlus nell’ambito del teatro sperimentale “al buio”, è promosso dall’Assessorato alla Cultura e allo Sport – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, con il sostegno della Regione Lazio.

L’evento, che ambienta un dramma della storia antica di Roma in uno dei suoi monumenti più suggestivi, viene riproposto sotto forma di “teatro al buio”, in un linguaggio sperimentale che cala gli spettatori “vedenti” nella condizione di “non vedenti” e ne affina la percezione attraverso gli stimoli uditivi, olfattivi e tattili offerti dagli attori con disabilità visiva.

La rappresentazione sensoriale è destinata a 20 spettatori seduti  in circolo, misti tra non vedenti e vedenti bendati e in dialogo intimo tra di loro oltre che con gli attori. Il reciproco scambio di sensazioni sarà in grado di generare quella particolare, insolita e magica atmosfera in cui i non vedenti condurranno “per mano” i vedenti a guardare, con gli occhi delle emozioni, ciò che spesso alla vista sfugge.

L’iniziativa fa parte degli eventi didattico-culturali organizzati nei musei dalla Sovrintendenza Capitolina per comunicare e diffondere la cultura a tutte le categorie sociali.

Nelle due giornate dedicate – sabato 10 e sabato 17 ottobre – saranno offerti tre spettacoli giornalieri (alle ore 16.00, 17.00 e 18.00) con la possibilità di partecipare gratuitamente, e attivamente, previa prenotazione obbligatoria all’indirizzo e-mail assmuseum@tiscali.it.