6 dicembre 2016

Civitavecchia – Arrestato uno “sciacallo”, rubava nelle auto incidentate

Arrestato dalla Polizia di Stato uno “sciacallo” che ha derubato due donne che si erano fermate per prestare soccorso ad un automobilista finito fuori strada.

L’evento, accaduto nei giorni scorsi poco prima del casello autostradale Civitavecchia Sud, ha avuto un lieto epilogo grazie al tempestivo intervento di una pattuglia della Polizia Ferroviaria della città portuale.

Nella tarda mattinata di venerdì scorso, due sorelle di Civitavecchia, che transitavano con la loro auto sulla Statale Aurelia, si sono fermate per soccorrere un automobilista finito fuori strada. Mentre si avvicinavano, una delle donne si accorgeva che si era fermata anche un’altra auto, ma il conducente di quest’ultima, anziché dirigersi verso l’auto incidentata, si è avvicinato a quella delle donne e da qui ha preso le borse lasciate momentaneamente incustodite; quindi è risalito in auto e si è allontanato dal posto.

In quel momento è giunta una pattuglia della Polizia Ferroviaria; gli agenti, richiamati dalle urla di aiuto delle donne derubate, si sono posti all’inseguimento del malvivente che è stato bloccato all’ingresso dell’autostrada.

L’uomo, un 32enne della provincia di Asti, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato arrestato, mentre le borse sono state recuperate e restituite alle proprietarie.

Sabato mattina il ladro è stato giudicato per direttissima dal Tribunale di Civitavecchia che lo ha condannato alla pena di 1 anno e tre mesi di reclusione e € 300,00 di multa, in attesa che la pena diventi esecutiva, è stato disposto l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria presso i carabinieri del luogo di dimora.

About Emanuele Bompadre 8242 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.