3 dicembre 2016

Centocelle – Strappa il cellulare ad un minore, in manette un romeno 30enne

È accaduto ieri sera in zona Centocelle. Il ladro, si è avvicinato alla vittima e, a bordo di una bicicletta, dopo avergli strappato di mano il cellulare si è dato alla fuga in direzione di viale Palmiro Togliatti.

Vestito con una felpa scura e con berretto in testa in pochi minuti ha fatto perdere le proprie tracce. Questo è ciò che ha raccontato ai poliziotti ieri sera il 16enne, che al momento della rapina era in attesa del padre.

Gli agenti della Polizia di Stato del Reparto Volanti e del commissariato Prenestino intervenuti in suo soccorso, si sono immediatamente attivati per le ricerche del malvivente.

Durante le battute, intorno alle 21.30, gli agenti del commissariato hanno notato un uomo corrispondente alle descrizioni acquisite dal minore.

Il sospettato, a bordo di una bicicletta, stava percorrendo via della Bella Villa in direzione di via Tor Tre Teste. Fermato per un controllo è stato identificato per T.M., romeno di 30 anni. Da subito si mostrato agitato e, in evidente stato di alterazione, ha chiesto agli agenti il motivo del controllo. Perquisito, è stato trovato in possesso di un telefono cellulare, spento e privo di sim, corrispondente a quello asportato al ragazzo, che, secondo quanto dichiarato dall’uomo apparteneva invece a sua moglie.

Assicurato nell’auto di servizio lo straniero, è stato accompagnato negli uffici del commissariato Prenestino. Quando è arrivato nei pressi degli uffici di Polizia però, scorta in lontananza la presenza della vittima, ha simulato un malore. Quando gli agenti l’hanno fatto scendere dal mezzo, improvvisamente ha tentato di fuggire minacciando e insultando gli operanti che lo inseguivano.

Bloccato poco dopo ha iniziato a colpirli con calci e pugni. Dopo una breve colluttazione è stato assicurato nell’auto di servizio. Anche qui l’uomo ha continuato a scalciare danneggiando il finestrino blindato posteriore della volante.

Dai successivi accertamenti, è emerso che già il 2 ottobre scorso, era stato arrestato dalla Polizia di Stato perché, con lo stesso modus operandi aveva rapinato un passante.

Lo straniero, arrestato, dovrà rispondere di rapina, violenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale, nonché di danneggiamento ai beni dello Stato.

About Samantha Lombardi 4007 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it