Vebo 2015: Award per la migliore collezione 2016 ad un’azienda della provincia di Napoli

Terre di Scirocco è l’azienda di San Giorgio a Cremano (Na), scelta dalla stampa specializzata, che ha vinto l’Award per la migliore collezione 2016 in esposizione al Vebo.

Materiali, colori, tendenze e stili, tutto questo è il mondo di Vebo, la fiera dedicata alla bomboniera, all’articolo da regalo e alla casa alla Mostra d’Oltremare di Napoli con ben 210 espositori in rappresentanza di oltre 650 marchi. Alla quattordicesima edizione del Vebo, nei rispettivi segmenti produttivi, un’unica comune prerogativa: presentare in esclusiva le nuove collezioni del 2016 per il mercato italiano ed estero.

L’organizzazione, che ha introdotto quest’anno un premio per la migliore collezione che racchiuda originalità, creatività, innovazione, ha assegnato l’Award ad una ditta di San Giorgio a Cremano (Napoli). Scelta tra quattro nomination indicate dalla stampa specializzata del settore presente in fiera. L’azienda ha ricevuto il premio per l’originalità nei soggetti, piccoli quadretti di intimità di coppia, nei materiali, ceramica, ma soprattutto per la tradizione culturale riprodotta  nella collezione. Simili a piccoli scatti fotografici i “quadretti” sono risultati i vincitori del premio Vebo Award 2016 per la migliore collezione.

Tra le nomination anche le aziende Linea Sette (Vicenza), soggetti in gres espressione della maternità, paternità e animali, Paola Rolando (Cicciano provincia di Napoli) , azienda del packaging di soggetti dedicati alla natura come bonsai e piante grasse e  Scatolando  della provincia di Roma

Ma le nuove collezioni del 2016 al Vebo hanno evidenziato il tema dell’ecosostenibilità, utilizzando materiali a basso impatto ambientale, linee morbide e toni naturali e addirittura piccole piantine Tra le novità  ci sono  i favors, diversi a seconda delle cerimonie, che hanno la triplice funzione di piccola bomboniera, segnaposto e ricordo per gli ospiti. I favors sono piccoli ricordini che possono essere anche aggiunti alla bomboniera tradizionale riservando molta attenzione   alla loro confezione che deve colpire ogni invitato ed ovviamente essere in tema con l’evento.

Trasformazione della bomboniera, quindi, che passa da oggetto dedicato al sacro, con richiami tipici alle icone religiose, a oggetto di maggior utilità nella vita quotidiana. In pratica la bomboniera si trasforma in una versione più utile e moderna che “incronterà” così maggiormente il gusto dell’acquirente.

Anche le colorazioni si rifanno al mondo della natura, ma non disdegnano la tinta oro, un colore estremamente tradizionale e molto apprezzato dagli sposi che vogliono un po’ uscire fuori dagli schemi. L’oro portatore di raffinatezza e glamour non ricorda più gli oggetti kitsch anni ’80, ma riesce a donare oggi un tocco speciale all’evento. I colori della natura, come il beige e il verde prato la faranno da padrone in ogni stagione, così come il rame, il bronzo e l’avana sono molto in voga sostituendo viola, glicine e lilla, tinte protagoniste degli ultimi anni. Il colore della bomboniera sarà il leit motiv del grande evento unendo nel ricordo persone e momenti felici.

 Oggettistica e casa – Palcoscenico esclusivo a Napoli il Vebo per l’oggettistica e l’arredo casa. Lo stile shabby chic – provenzale e country porterà al Salone una ventata di freschezza e originalità. Verranno preferiti il legno e i materiali naturali: bianco e fango sono le colorazioni top, mentre colori pastello come il celeste polvere, l’avorio e il cipria, sono le varianti colorate. Richiami floreali, delicati, ma sofisticati, possono essere scelti dal cliente in fase di realizzazione dei prodotti.

Tra i prodotti che faranno parlare di sé, per il 2016, quelli per i living-cucina. In materiale metallo, rame e ottone o in porcellana: alzatine, vassoi, piatti da portata e servizi piatti/bicchieri in toni neutri. Le nuove linee della ceramica rivisiteranno i decori tradizionali non dimenticando il design contemporaneo.

I video del giorno