6 dicembre 2016

La Giunta approva l’adesione del Comune al progetto “Vita Indipendente ed inclusione nella società delle persone con disabilità”

La Giunta Comunale, su proposta dell’Assessore al Welfare Roberta Gaeta, ha approvato l’adesione del Comune di Napoli, anche per il 2015, alla sperimentazione ministeriale del progetto “Vita Indipendente ed inclusione nella società delle persone con disabilità”. La proposta va in continuità con il progetto presentato nel 2014, recentemente approvato dalla Regione e rientrato tra i 10 progetti finanziabili. Esso prevede un contributo ministeriale di circa 80.000,00 euro ed un cofinanziamento del Comune pari al 20% sulla quota del contributo ministeriale, per avviare la sperimentazione di interventi, su progettazioni individualizzate e personalizzate, che mirano a creare condizioni per la piena autonomia delle persone con disabilità attraverso un assistente personale. Il progetto è in fase di attuazione con una progettazione esecutiva che coinvolge le associazioni che si occupano di vita indipendente e con l’ASL, chiamata invece a sostenere la valutazione multidimensionale dei beneficiari. Nei prossimi giorni, proprio grazie al prezioso contributo delle associazioni coinvolte sul tema, l’Assessorato organizzerà per le Assistenti Sociali del Comune un seminario sulla Vita Indipendente, volto a fornire indicazioni sui principi fondanti.

“Questa sperimentazione, pur essendo limitata alla Città di Napoli, rappresenta comunque un’occasione di crescita per il sistema dei servizi di welfare sulla disabilità” ha dichiarato l’assessore Gaeta “Tali servizi necessitano di un rinnovamento culturale nell’affrontare la condizione delle persone con disabilità al fine di garantirgli pari opportunità. Pertanto va colta l’essenza del progetto per avviare un percorso di innovazione nell’approccio alla disabilità, che tenga conto delle reali esigenze delle persone rispetto alla loro autonomia lavorativa, sociale e personale e alla loro autodeterminazione”.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5959 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.