5 dicembre 2016

Roma – Aggressione disabile, Tiburzi: “Gesto vigliacco che offende la città”

Un gesto vigliacco che offende Roma. Voglio esprimere la mia vicinanza al ragazzo disabile di origine indiana aggredito ieri mattina su un autobus mentre si stava recando a scuola.

Così come il mio plauso va alle forze dell’ordine che hanno prontamente assicurato alla giustizia i due trentenni che sono stati capaci di offendere con violenza l’adolescente. Episodi come questi devono riportare al centro del dibattito politico i temi della Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità e nel contempo essere l’occasione per intervenire concretamente sulla qualità della vita delle persone con disabilità e delle loro famiglie. Non dobbiamo dimenticare, infatti, che la presenza di una o più persone con disabilità in famiglia è tra le cause principali di impoverimento, materiale e sociale, del nucleo familiare, perché la povertà non è solo economica ma è fatta anche di discriminazione, pregiudizi, emarginazione.

Ribadisco ancora una volta la necessità di ripartire dalle scuole per insegnare ai nostri ragazzi che uno dei valori fondamentali è il rispetto per l’altro. Le lezioni di educazione civica, in questo senso, possono arginare ogni forma di violenza e migliorare una società che, purtroppo, ancora fa registrare episodi di cronaca come questi.

Non si può soffrire doppiamente in una città che si candida a diventare moderna capitale europea e che si appresta ad accogliere milioni di pellegrini. Tra i quali, tanti disabili.

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.