7 dicembre 2016

Fiumicino – M5S: “Baratto amministrativo? Non si farà!”

Nel Consiglio Comunale del 29 settembre la maggioranza compatta boccia la Mozione del MoVimento5Stelle che chiede l’introduzione del baratto amministrativo anche nel nostro Comune.

Si tratta di un meccanismo che permette ai cittadini in difficolta’ economiche di pagare le tasse con piccoli servizi alla comunita’, anziché in denaro, salvaguardando cosi’ al tempo stesso sia il principio della legalita’ e del giusto pagamento dei tributi, che il bilancio economico delle famiglie messe a dura prova dalla crisi. Ma quando la consigliera Velli del MoVimento5Stelle presenta all’aula la sua Mozione, il sindaco Montino risponde che la mozione è scritta “con i piedi” (testuali parole), che le norme di riferimento non sono quelle giuste, e che se il M5S ritira la mozione promette di far discutere l’argomento negli uffici e nelle commissioni apposite per poi definire un apposito regolamento etc. etc.

Peccato che il testo sia lo stesso approvato in aula consiliare a Milano proprio dal PD, e peccato che il testo della Mozione sia un po’ lo stesso per tutti, visto che i Comuni Italiani che hanno introdotto il baratto amministrativo sono ormai decine, in tutte le Regioni Italiane e di tutti i colori politici. Ma a Fiumicino ancora una volta sono stati piu’ forti gli interessi campanilistici di parte, dimostrando chiaramente che sugli interessi dei cittadini prevale ancora una volta la logica di partito. Solo ieri in Commissione Cultura si lamentava la mancanza di personale per la biblioteca e per tenere aperti i siti archeologici, e con il baratto amministrativo avremmo potuto magari trovare una buona soluzione per tutti.

Peccato davvero, perché al di la’ delle parole e delle purtroppo inevitabili polemiche , resta il fatto che Montino ed i suoi hanno perso ancora una volta una occasione importante.

 

M5s Fiumicino

About Emanuele Bompadre 8266 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.