7 dicembre 2016

Calcio – Coppa Italia, Fiumicino 1926, ancora una vittoria

Il Fiumicino vince ancora e nel primo turno di Coppa Italia sbanca Passo Corese portandosi via un pezzettino di qualificazione. Tutto nel secondo tempo. Svantaggio, pareggio del solito Forcina e gol vittoria di Bordoni. Mister Natalini rivoluziona il tema tattico, via al quattro-quattro-due con Greco in porta, De Falco e D’Auria sugli esterni, Amico e Paoliello al centro. Mediana a due con Bornino e Fontana. Fiorini e Anticoli sono le ali, Bordoni e Forcina i cannoni caricati a pallettoni. Primo tempo senza grossi patemi. Il Fiumicino controlla e riparte. Fiorini ha due buone chance ma non è fortunato. Finisce lì: zero a zero e tutti negli spogliatoi. Nel secondo sono i padroni di casa a fare la partita e trovare il vantaggio. La Banda Natalini però non cede e triplica le forze. Bordoni serve un cioccolatino a Forcina che di testa insacca il suo quinto gol in cinque partite. Poi si prende la scena con la rete che ribalta tutto (bello l’assist di Bordoni). Due a uno finale e Fiumicino in festa. “Ho visto una squadra determinata e desiderosa di vincere questa partita – il commento del presidente Simone Munaretto -. Dopo lo svantaggio c’abbiamo messo il cuore e la cattiveria e ci siamo presi la partita. Cresciamo partita dopo partita, ora sotto con la Gurdia di Finanza. Lì sarà tostissima”.