4 dicembre 2016

Rieti – Scoperte nuove truffe telematiche

A Poggio Mirteto, i militari della locale stazione sono riusciti a identificare una ventottenne, già pluripregiudicata, C. S. nativa di Genova ma residente a Reggio Calabria, la quale era riuscita a farsi accreditare sulla propria carta prepagata, la somma di circa 150 euro per l’acquisto on line di un autoradio.

A Fara in Sabina invece, i militari della stazione di Passo Corese hanno identificato V. A., quarantenne cittadino rumeno e residente a Napoli. Lo stesso si era fatto accreditare sulla propria carta di credito la somma di 100 euro, quale caparra per l’affitto di un fantomatico appartamento in provincia di Salerno.

Nel primo caso, la merce non è stata mai recapitata mentre nel secondo, l’abitazione era inesistente.

Sempre lo stesso copione: foto e prezzi invitanti sul web che ingolosiscono i clienti e subito dopo l’accredito, i telefonini si spengono e gli annunci spariscono.

I carabinieri in entrambi i casi, al termine di mirate indagini telematiche, sono riusciti a risalire ai titolari delle carte e dopo averli identificati, sono stati deferiti alla competente procura per il reato di truffa.

I carabinieri raccomandano di diffidare dagli annunci troppo convenienti e di affidarsi a siti ufficiali per i loro “affari” e soprattutto appena hanno avuto sentore di essere stati truffati, di denunciare il prima possibile il fatto.

About Samantha Lombardi 4007 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it