4 dicembre 2016

Gaeta – SolidAli: il Festival della Comunità solidale fa il bis

Dall’1 al 4 ottobre 2015, a Gaeta, continua il viaggio con le Ali della solidarietà. Un viaggio iniziato lo scorso anno nella prima edizione del Festival della Comunità Solidale, organizzata dal Comune nell’ambito delle attività del Distretto socio – sanitario Formia – Gaeta. Meta da raggiungere:  la promozione di un nuovo Welfare partecipativo e solidale.

“Quest’anno aggiungiamo una tappa”  ha comunicato  il Sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano nella Conferenza Stampa svoltasi questa mattina nell’Aula Consiliare del Palazzo Comunale, alla presenza dell’Assessore al Welfare Francesca Lucreziano, dell’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Formia Giovanni D’Angiò, della Dirigente del Dipartimento Comunale Cultura e Benessere Veronica Gallinaro, e di tutte le Associazioni e gli Enti coinvolti nell’organizzazione dell’evento.

“Con la seconda edizione di SolidAli – ha spiegato il Primo Cittadino – confidando nella fattiva collaborazione della Regione Lazio, della Provincia di Latina, del Distretto socio-sanitario Formia – Gaeta e di altre istituzioni, si vuole promuovere la costituzione di un «Polo della non autosufficienza», offrendo alle persone non autosufficienti prestazioni di assistenza sociale e sanitaria, in grado di rispondere ai cambiamenti quantitativi e qualitativi dei bisogni di vita e di salute. Il Festival della Comunità Solidale, forte espressione della sinergia esistente tra i nove Comuni del Distretto, è il luogo giusto per la creazione di questo Polo: laboratorio di incontro e confronto tra istituzioni, amministrazioni, enti no profit, Terzo settore, ha tutte le carte in regola per produrre progetti concreti e fattibili, per studiare nuove  strategie di intervento sociale. Un’occasione unica che non ha uguali in provincia. Ringrazio per l’ottimo lavoro organizzativo svolto gli Assessori Lucreziano e Ridolfi, la dirigente Gallinaro e tutto il personale del Dipartimento Comunale Cultura e Benessere”.

Sinergia è la parola chiave anche per l’Assessore formiano D’Angiò che ha dichiarato: “Il Festival concretizza la collaborazione tra i protagonisti del Distretto socio- sanitario: l’interfacciarsi permette l’ascolto attivo e l’aiuto ponderato, l’analisi dei bisogni sociali e l’individuazione delle priorità e delle modalità di distribuzione delle risorse per intervenire al meglio. Sono 4 giornate di lavoro non fine a se stesso, ma volto al raggiungimento degli obiettivi di quella tavola rotonda permanente, rappresentata dal Distretto socio – sanitario”.

SolidAli vede la collaborazione di: Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale – Presidenza del Consiglio dei Ministri, Volontariato CESV, SPES, Special Olympics, Nati per leggere, Coop. sociale Onlus Al di là dei Sogni, Croce Rossa Italiana Comitato Locale Sud Pontino, Ordine di Malta Corpo Italiano di Soccorso, Reti Solidali.

L’edizione 2015 del Festival punta i riflettori sulla non autosufficienza come ha illustrato l’Assessore Lucreziano: “Attraverso convegni e workshop, che vedranno anche la partecipazione di relatori di spessore nazionale si analizzerà questa problematica nei suoi diversi aspetti, sia secondo l’approccio della medicina tradizionale che secondo i canoni della medicina naturale. Gli anziani, le malattie della terza età, le case della salute, i giovani diversamente abili, la pratica sportiva, l’ayurveda, la rete di interventi, il volontariato, i servizi sociali, l’associazionismo, le telemedicina  tutti argomenti che approfondiremo a 360° con l’aiuto di esperti. Tanti anche gli eventi organizzati ogni sera intesi come momenti di integrazione sociale”.

Convegni e workshop animeranno, dunque, il villaggio di SolidAli, allestito in Piazza XIX Maggio, che ospiterà 50 stand espositivi di associazioni, enti ed istituzioni attive nel mondo della solidarietà, anche a livello nazionale. “La partecipazione alla convegnistica consentirà l’acquisizione di crediti formativi riconosciuti dall’Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Lazio – ha ricordato la Dirigente Gallinaro – ciò anche a conferma della validità del progetto ambizioso rappresentato da SolidAli: un momento di sintesi, ma anche propositivo di nuove progettualità del welfare distrettuale, che coinvolge tutte le realtà territoriali operative in questo settore, un tavolo che in realtà resta aperto  tutto l’anno”.

Il via giovedì 1 ottobre p.v. alle ore 16.30, con l’inaugurazione del villaggio, alla presenza del Primo Cittadino e del Presidente della Provincia di Latina Eleonora Della Penna, e la benedizione  impartita dall’Arcivescovo Mons. Fabio Bernardo D’Onorio.

Alle 17.30 si entrerà nel vivo della manifestazione con il primo convegno in programma: Noi oltre….la non autosufficienza. Tra i relatori: Michele Caporossi, Direttore Generale Asl Latina 5. Nei giorni successivi si alterneranno convegni  sulle seguenti tematiche: “Gli anziani e la cronicità nelle politiche per la non autosufficienza“; “Si può ricominciare con la vita: dal bisogno alla rete di interventi; “Sport e disabilità per vincere insieme”; e workshop su: “I luoghi dell’ayurveda: medicina naturale tradizionale antica“Interventi di sollievo per il sostegno alla non autosufficienza”.

Numerosi i momenti per stare insieme nella solidarietà con: gli artisti di strada di Enzo Scipione, gli spettacoli  di teatro a cura del Teatro Bretold Brecht, la danza inclusiva a cura di Roberto Flavio Pensiero, i mimi e la danza contemporanea di Francesco Azzari,  l’esibizione sportiva di basket in carrozzina con i campioni italiani ed europei della squadra Santa Lucia, la sfilata di moda della donne di Maiano, l’incontro con il regista Piccioni ed il casting del film Questi Giorni, il concerto della band Ladri di Carrozzelle. Appuntamento speciale domenica 4 ottobre con la Maratona Ali Festival in collaborazione con le Associazioni Sportive del Territorio e Podistica Solidarietà, coordinate dal preparatore atletico Silvio Scotti.

Ed ancora tutti i giorni l’animazione degli “Operatori del Sorriso”: attività truccatori per simulazioni infortuni, truccabimbi, raid cross del Comitato locale Sud Pontino e di Itri e Fondi – Croce Rossa Italiana; e le letture per bambini a cura di “Nati per leggere” presso lo stand del Comune di Gaeta.

About Ruggero Terlizzi 2865 Articoli
Ruggero Terlizzi è il classico nerd, tecnologia, fumetti, videogames, serie tv e tutto quello che è classificabile nella categoria. È un ottimo disegnatore e ha sempre a portata di mano un taccuino dove fare qualche schizzo. Appassionato anche di auto ha tenuto la rubrica motori su Il Tabloid Motori e da settembre gestisce la rubrica Tech su Il Tabloid.it