10 dicembre 2016

Val Melaina – Scoperta piantagione di marijuana grazie ad un incendio

Sono le ore 22,00 circa quando scatta l’allarme per un incendio divampato in una abitazione al terzo piano di via Monte Cervialto, nella zona di Val Melaina.

Durante le manovre di spegnimento, i vigili del fuoco intervenuti si sono accorti che all’interno dell’abitazione erano presenti delle piante molto rassomiglianti a quelle della marijuana ed hanno avvisato la Polizia di Stato.

Pochi minuti e sul posto sono giunti gli agenti del Reparto Volanti e del Commissariato Vescovio che, dopo aver preso contatti con il personale operante, ancora alle prese con le manovre di spegnimento dell’incendio, hanno bloccato il proprietario dell’abitazione, identificato per F.B., romano di 39 anni, ed hanno atteso di poter accedere all’interno per controllarlo.

Una volta riusciti ad entrare, i poliziotti hanno effettuato una verifica nei locali dell’appartamento e scoperto una vera e propria coltivazione di marijuana che l’occupante dell’immobile aveva sviluppato nei diversi ambienti.

Oltre alle piante, circa 140, gli agenti hanno rinvenuto altro stupefacente di diverso tipo, 8 bustine contenenti semi di canapa indiana, una pressa per compattare la resina estratta dalle piante, fertilizzanti, ed altro materiale per la coltivazione.

Terminate le operazioni di sequestro di tutte le piante e dell’attrezzatura, il 39enne è stato accompagnato in ufficio e arrestato. Messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria dovrà rispondere del reato di detenzione e produzione di sostanza stupefacente.

Sulle cause dell’incendio, appare probabile che sia stato provocato dall’utilizzo abusivo dell’impianto elettrico, sovralimentato proprio dall’eccessivo utilizzo di lampade ed apparecchiature usate per la produzione dello stupefacente.

About Samantha Lombardi 4035 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it