3 dicembre 2016

Lorenzo De Pera domina anche ad Airola

Quarto e penultimo round per Yamaha R125 Cup che ha fatto tappa sul circuito nazionale Gianni de Luca di Airola (Benevento), il tracciato più a sud del paese tra quelli selezionati per il monomarca tre diapason 2015.

Un intenso sabato di formazione pratica in aula per i piloti Yamaha alternata a duri allenamenti in pista in compagnia degli istruttori di AG Motorsport Italia e alla tradizionali qualifiche, ha anticipato una frizzantissima domenica di gare che ha mostrato ancora una volta la classe ed esperienza del leader di campionato Lorenzo De Pera che con due vittorie si porta ad un passo dalla vittoria finale del trofeo 2015 e dalla vincita di una nuova fiammante Yamaha YZF-R3. Seconda piazza complessiva per Lorenzo Alberti seguito da Danilo Gueli che ha centrato l’ultimo gradino del podio di giornata.

QUALIFICHE – Al termine dei due turni di qualifiche la pole position va ad Alessio Gagliardi con il crono di 53”623 che conferma così l’ottimo stato di forma del ragazzo mostrato durante tutta la stagione. In seconda posizione si piazza Maicol Spaggiari e chiude la prima fila Lorenzo Alberti. Un po’ in ombra il leader di campionato Lorenzo De Pera solo quinto alle spalle del romano Daniel Russo. Bene anche Lorenzo Basso, ottavo, preceduto da Lorenzo Imperiano in settima posizione. Chiude la terza fila Michelangelo Frate. In crescita continua Pietro Baldo mentre trova delle difficoltà Nicolò Barbiani, undicesimo.

GARA 1 – Alle 14 di domenica tutto è pronto per la partenza, con il cielo che per alcuni attimi minaccia pioggia. Al via scattano bene Alessio Gagliardi e Maicol Spaggiari seguiti da Russo, Alberti e De Pera. Quest’ultimo ritrova il passo giusto giro dopo giro e recupera su Alessio Gagliardi infilandolo in staccata al tornante di ritorno. Alle spalle dei battistrada dura lotta fra Russo e Spaggiari, ma a spuntarla è Daniel Russo, terzo al traguardo. La prima gara termina con Lorenzo De Pera al primo posto seguito da Alessio Gagliardi e Daniel Russo. Quarto e primo dei rookie Maicol Spaggiari seguito da Lorenzo Alberti, Danilo Gueli, Lorenzo Imperiano, Michelangelo Frate e Francesco Faraldo. Chiude la top ten Nicolò Barbiani mentre Giovanni Grianti esce di scena a 3 giri dal termine per una scivolata senza però conseguenze.

GARA 2 – Il sole ormai splende nel cielo della cittadina campana e tutto è pronto per gara 2. La tensione è forte come lo è anche la voglia di riscatto da parte di Alessio Gagliardi e Daniel Russo. Scatta alla partenza ancora bene Gagliardi, mentre rimangono leggermente attardati De Pera e Russo, che però dopo alcuni giri riescono a recuperare posizioni. Lorenzo De Pera con un sorpasso fotocopia di gara 1 infila Alessio Gagliardi e allunga le distanze ad ogni giro. Iniziano i colpi di scena: scivola alla “esse” Daniel Russo ed è costretto al ritiro; poco dopo anche Alessio Gagliardi, nel tentativo di ricucire su De Pera, scivola ed è fuori dai giochi. Intanto Lorenzo Alberti e Danilo Gueli lottano per il secondo posto dietro a De Pera che vince in scioltezza. Alle loro spalle Lorenzo Basso e Giovanni Grianti recuperano posizioni e chiudono rispettivamente quarto e quinto, anche favoriti dalla scivolata all’ultimo giro di Lorenzo Imperiano e Maicol Spaggiari in lotta per il quarto posto. Sesta posizione per Francesco Faraldo, seguito nell’ordine da Michelangelo Frate, Nicolò Barbiani, Roberto Bellebono, Michele Ferrenti, Dennis Drenkelforth, Antonio Spanò e Pietro Baldo.

I giochi tuttavia non sono ancora chiusi e ad Adria, nell’ultimo round stagionale in programma il 3 e 4 ottobre, si decideranno le classifiche assoluta e rookie. Il regolamento offre infatti la possibilità ad ogni pilota di scartare le due proprie peggiori gare stagionali. Lorenzo De Pera, vicinissimo al titolo, proverà a conquistare cosi i soli 5 punti che lo possono nominare campione 2015. Daniel Russo, Alessio Gagliardi, Lorenzo Alberti e Nicolò Barbiani si batteranno per tentare l’incredibile ribaltone o anche solo conquistare un gradino del podio. Tra i rookie battaglia ancora apertissima con i pilotini racchiusi in pochissimi punti.

CLASSIFICA ASSOLUTA

1° Lorenzo De Pera

2° Lorenzo Alberti

3° Alessio Gagliardi

CLASSIFICA ROOKIE

1° Giovanni Grianti

2° Danilo Gueli

3° Lorenzo Imperiano

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5928 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.