7 dicembre 2016

MotoGP – Aragon, le qualifiche Aprilia

Stefan Bradl scatterà domani dalla sesta fila nella quattordicesima prova del Mondiale MotoGP che si corre al Motorland di Aragon. Il pilota tedesco dell’Aprilia Racing Team Gresini ha infatti chiuso la sessione Q1 col settimo tempo (1’49,109) che gli vale il diciassettesimo crono complessivo e la relativa casella di partenza.

Alvaro Bautista, attardato nella sessione decisiva da una scivolata senza conseguenze per il pilota, prenderà il via dalla settima fila dello schieramento avendo girato in 1’49,437, realizzando così l’undicesimo tempo della Q1 e il ventunesimo complessivo.

Durante tutto il weekend entrambi i piloti hanno lavorato sempre in ottica gara cercando soprattutto la costanza di rendimento sulla distanza, ragione per cui non nascondono l’intendimento di migliorare il piazzamento in gara, come spesso è accaduto in questa stagione.

ROMANO ALBESIANO (Responsabile Aprilia Racing)

“Stefan ha avuto una bellissima reazione dopo che nel turno mattutino era stato rallentato nel suo lavoro da problemi a un nuovo componente della frizione che, nello spirito della nostra stagione, stiamo testando qui, ma alla fine abbiamo trovato una buona strada anche per la gara. Alvaro è stato penalizzato da una scivolata nella qualifica ma ha lavorato bene per tutto il weekend sul passo gara, per questo affrontiamo la corsa con fiducia”.

FAUSTO GRESINI (Team Manager)

“Peccato per la caduta di Bautista all’inizio del turno di qualifica, Alvaro avrebbe potuto fare una Q1 molto buona, ma ciò ovviamente ha compromesso la sua prestazione. Domani sarà costretto a una bella partenza e a una gara in rimonta. Stefan ha incontrato alcune difficoltà tecniche ma ha avuto una bella reazione in qualifica, ottenendo un bel giro e mettendoci del suo. Speriamo possa essere più fortunato domani in gara, quando avremo bisogno anche di lui per raccogliere punti”.

ALVARO BAUTISTA

“All’inizio della qualifica ho perso l’anteriore staccando forte alla prima curva. Peccato perché abbiamo lavorato bene sia ieri sia oggi, abbiamo un bel ritmo per la gara ma dopo la caduta ho dovuto utilizzare la seconda moto e nel giro veloce non sono riuscito a spingere forte come avrei voluto. Domani partiamo indietro e per questo dobbiamo fare una buona partenza, per recuperare subito qualche posizione ma abbiamo un buon passo gara con gomme usate e questo è molto importante”.

STEFAN BRADL

“Sono contento della mia qualifica anche se oggi siamo stati rallentati da problemi tecnici e anche nelle FP4 abbiamo avuto poco tempo per lavorare sulla moto e fare tutte le prove comparative che avevamo programmato. Nel pomeriggio siamo tornati a utilizzare il vecchio forcellone e comunque la situazione sul fronte del grip al retrotreno è migliorata, per cui continueremo a usarlo domani in gara, purtroppo però non abbiamo avuto il tempo necessario per affinare il set-up. Ricapitolando sono perciò contento della prestazione ottenuta in qualifica, durante la quale mi sono sentito a mio agio. Ora rimane un po’ di lavoro da fare in vista della gara”.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5982 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.