8 dicembre 2016

La promessa della Giannini: mai più soldi dalle famiglie per la carta igenica. Ma non è così….

“Mai più soldi dalle famiglie per la carta igienica» aveva detto la ministra Giannini, “anche i contributi delle famiglie diventeranno veramente volontari” gli ha fatto eco il sottosegretario Faraone. Senza dimenticare le analoghe parole del premier all’ultima direzione del Pd.

Tutto, naturalmente, grazie agli investimenti immaginari previsti dal Governo per la scuola. Infatti non fa in tempo ad iniziare l’anno scolastico, che ad esempio alle scuole medie Don Minzoni di Ravenna ai genitori viene chiesto un extra, ovviamente “volontario”, per pagare gli insegnanti che controllano i ragazzi durante la pausa mensa. 30 euro per chi si ferma una volta la settimana, 50 per chi si ferma due.

I fondi destinati all’istituto, spiega la dirigente scolastica, non bastano a coprire i costi di questo servizio essenziale.

Una vergogna, oltre che una richiesta illegittima, di cui il Governo porta per intero la responsabilità, tanto che ho già inoltrato un’interrogazione parlamentare per sapere se sia a conoscenza di altri casi analoghi e come intenda agire per evitarli.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5982 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.