11 dicembre 2016

Campidoglio – Da Ieri i donatori americani potranno dedurre dalle tasse le liberalità a favore di Roma

Roma ha sottoscritto un accordo con la King Baudouin Foundation United States (KBFUS), un’organizzazione no-profit specializzata nello svolgimento di attività di fund raising, ed ha istituito per gli Stati Uniti uno specifico fondo dedicato a Roma, denominato “Rome Heritage”.

“Con questo strumento l’Amministrazione capitolina si arricchisce di un ulteriore tassello essenziale per la ricerca di fondi per il restauro, la conservazione e la valorizzazione del patrimonio culturale della città eterna”, ha dichiarato Ignazio Marino in questi giorni negli Stati Uniti proprio per presentare agli investitori esteri questa nuova opportunità, assolutamente innovativa per un soggetto pubblico del nostro paese.

“Quest’iniziativa permetterà a tutti i donatori americani di poter usufruire delle agevolazioni fiscali previste dalla normativa statunitense e scaricare dunque dalle tasse il loro contributo. E’ evidente che ciò renderà ancora più forte l’attrazione di capitali stranieri. Accendere i riflettori sulle bellezze di Roma è un servizio all’intero paese – continua il sindaco – ed è compito della Capitale essere ambasciatrice nel mondo dell’Italia.

In questo senso s’inseriscono anche i miei viaggi all’estero oltre agli incontri bilaterali con più di 60 ambasciatori, a cui si aggiungono ospiti illustri e potenziali finanziatori, che si sono svolti negli ultimi due anni in Campidoglio. Chi non coglie l’importanza di queste attività evidentemente non ha a cuore il bene di Roma perché non ha capito che al giorno d’oggi, in Italia, le uniche risorse per poter valorizzare e conservare un patrimonio inestimabile saranno quelle messe a disposizione generosamente da donatori privati. Che hanno bisogno di progetti concreti ma anche emozioni, decisive nel fare scattare la convinzione di donare oppure no.

Basta allora con le polemiche di queste ore sulle spese di rappresentanza della città che mi onoro di amministrare. Rivendico con orgoglio di aver ospitato diverse personalità, molte delle quali si sono innamorate di Roma e hanno deciso di contribuire con le loro donazioni proprio perché l’hanno potuta apprezzare in location prestigiose.

A coloro che s’indignano rispondo: quando avete un ospite in casa con cui volete fare bella figura, gli offrite la cena in cantina o nella migliore stanza che avete? Il fatto che Roma possa esibire una vista mozzafiato da una terrazza che si affaccia sul Colosseo o da un balcone sui Fori è una bellezza unica al mondo che va mostrata e non nascosta”.

About Giovanni Soldato 2969 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.