11 dicembre 2016

Calcio – Promozione, Alberone, mister Cippitelli: “Ci sono difficoltà, ma cercheremo di reagire”

Non era l’esordio sperato, Ma l’Alberone ha tante attenuanti per lo 0-3 subito sul campo del Team Nuova Florida e ora vuole mettersi alle spalle quella partita cercando di mettere tutto quello che è nelle sue possibilità nella sfida interna di domenica (ore 11, campo Bettini di Cinecittà) contro la Vigor Perconti. «Una squadra che ha un’età media bassa – dice mister Gianluca Cippitelli -, ma di ragazzi molto validi e cresciuti quasi tutti nell’importante settore giovanile di quel club. Giocano un calcio veloce e propositivo e certamente sarà una sfida insidiosa per noi. Ma ciò che sarà importante è vedere la reazione dell’Alberone dopo una prima giornata in cui è andato tutto storto, comprese le espulsioni di Ferrari e Ippoliti e l’infortunio al ginocchio di Composto che è da valutare bene e che si aggiunge a tutta una serie di problemi fisici che hanno colpito i nostri ragazzi a partire dai primi giorni di preparazione». Insomma, la dea bendata sembra aver voltato le spalle all’Alberone, ma mister Cippitelli conosce un solo modo per riuscire a cambiare questo andamento. «Ci siamo rimboccati le maniche e abbiamo lavorato con ancor maggiore concentrazione e curiosità durante questa settimana: siamo curiosi di vedere nuovamente all’opera questa squadra». Il tecnico torna a parlare del negativo esordio di campionato. «Devo ancora imparare a conoscere i ragazzi, a capire come si approcciano alle partite ufficiali. D’altronde questo è un gruppo quasi totalmente nuovo e ognuno di loro ha voglia di farsi apprezzare dalla società e dallo staff tecnico: questo può comportare un po’ di precipitazione o poca lucidità, ma siamo convinti delle possibilità di questo gruppo». L’Alberone vuole smuovere al più presto la classifica: la situazione degli infortunati, purtroppo, non facilita i compiti per la riscossa, ma il club da sempre ha nello spirito battagliero uno dei suoi punti di forza e da domenica servirà proprio appellarsi a quello.