4 dicembre 2016

Con Regione Sardegna sono 5 le Regioni no triv

«Il voto di oggi del consiglio regionale della Sardegna sulla proposta di un referendum abrogativo anti-trivelle, che si va ad aggiungere a quello già espresso dalla Basilicata, dalle Marche, dalla Puglia e dal Molise raggiungendo così il numero necessario per legge, è un’ottima notizia e un segnale politico importante che va incontro alle esigenze dei cittadini e si scontra con la folle decisione del governo Renzi di trivellare i nostri mari e deturpare inutilmente l’ambiente» lo afferma Sinistra Ecologia Libertà con Marco Furfaro della segreteria nazionale.

«Il governo ora metta in campo una moratorio e blocchi ogni autorizzazione, non chiuda gli occhi di fronte al fatto che sono anche e soprattutto le maggioranze di centrosinistra a chiedergli di fermarsi. Se non lo farà, saranno i cittadini italiani con il referendum a fermare la svendita dei nostri mari alle multinazionali del petrolio. Sel sarà al fianco dei cittadini nella battaglia istituzionale e referendaria».

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5930 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.