Prenestino – Fermati con materiale informatico e 87mila in una valigia, denunciati due cittadini del Gambia

Sono stati fermati da una pattuglia della Polizia di Stato a piazzale Prenestino, mentre erano a bordo di un’anonima utilitaria, ieri mattina poco dopo mezzogiorno.




Gli agenti del Commissariato Porta Maggiore, diretti dal dott. Giovanni Di Sabato, hanno notato i due stranieri che si aggiravano con fare sospetto nella zona del Pigneto, noto teatro di spaccio, e hanno deciso di procedere al controllo.

Il passeggero dell’auto aveva in una tasca della giacca una busta bianca con oltre 6000 euro in contanti, a quel punto la perquisizione è stata estesa all’auto e qui, appena aperto il portabagagli, i poliziotti hanno scoperto il vero motivo di tanta circospezione.

Nell’auto erano infatti trasportati numerosi telefoni cellulari di ultima generazione completi di accessori e scatole, un tablet e un computer portatile; ma la vera sorpresa è stato il contenuto di un trolley: circa 81mila euro divisi in diverse buste da lettera.

Dal momento che i due non hanno saputo dare spiegazioni in merito al possesso degli oggetti e del denaro, sono stati denunciati per ricettazione.

Le successive indagini cercheranno di fare luce sulla provenienza del materiale sequestrato e della ingente somma di danaro.