Largo Preneste – Prima il furto e poi il tentativo di estorsione, arrestato un 53enne romano

Erano passati pochi giorni dal momento in cui la propria madre aveva denunciato il furto del smartphone, all’interno di un mercato rionale, quando, sul suo cellulare, ha ricevuto la chiamata da uno sconosciuto che, per restituirgli l’apparecchio, pretendeva in cambio 500 euro.




L’uomo è ”stato al gioco”, ha fissato un appuntamento in largo Preneste per il pomeriggio successivo e subito dopo si è rivolto alla Polizia di Stato.

Gli investigatori del Commissariato Porta Pia, diretto dalla dottoressa Stefania D’Andrea, dopo aver fotocopiato le banconote, si sono appostati nelle vicinanze del luogo scelto per lo scambio; l’attesa è durata poco, all’ora stabilita P.R. 52enne romano, vestito così come concordato per essere riconoscibile, è arrivato sulla piazza, ha incassato i soldi e restituito lo smartphone rubato.

La soddisfazione di aver riscosso 400 euro è durata pochissimo; gli agenti lo hanno bloccato subito dichiarandolo in arresto per il reato di estorsione.

Le successive indagini hanno permesso di identificare anche un complice che, in attesa di ulteriori riscontri, è stato denunciato in stato di libertà per il reato di estorsione in concorso con P.R.

Alla fine della operazioni di Polizia Giudiziaria, il telefono ed i soldi sono stati riconsegnati agli aventi diritto e per P.R. si sono aperte le porte del carcere di via della Lungara.

Informazioni su Ruggero Terlizzi 3191 Articoli
Ruggero Terlizzi è il classico nerd, tecnologia, fumetti, videogames, serie tv e tutto quello che è classificabile nella categoria. È un ottimo disegnatore e ha sempre a portata di mano un taccuino dove fare qualche schizzo. Appassionato anche di auto ha tenuto la rubrica motori su Il Tabloid Motori e da settembre gestisce la rubrica Tech su Il Tabloid.it