3 dicembre 2016

Anagni – Il sindaco Bassetta presenta la nuova giunta

Nel tardo pomeriggio di oggi il sindaco di Anagni, Fausto Bassetta, ha presentato la nuova Giunta nominata dopo le dimissioni dei cinque assessori precedenti, tutti esterni. L’Esecutivo è ora formato da Simona Pampanelli (vice sindaco, cultura, turismo, pubblica istruzione, edilizia scolastica, politiche dei bandi europei), Aurelio Tagliaboschi (bilancio, tributi, patrimonio), Simone Pace (lavori pubblici, manutenzioni, verde pubblico), Alessandra Cecilia (servizi sociali, sport, giovani, famiglia, integrazione, pari opportunità, devianze sociali) e Roberto Cicconi (affari generali, personale, contenzioso, assicurazioni), rispettivamente rappresentanti di Anagni bene di tutti, Partito Democratico, Progetto Anagni, L’altrAnagni e Anagni Democratica.

Il sindaco ha spiegato il varo della nuova Giunta con la conclusione naturale di una fase che, date le condizioni economiche e organizzative che l’amministrazione Bassetta ha trovato dopo le elezioni del 2014, richiedeva interventi di taglio tecnico che hanno permesso di riorganizzare l’Ente. <Portato a termine questo obiettivo – ha spiegato il sindaco, che ha ringraziato gli ex assessori – si può passare a un’impostazione più politica che, questo è il nostro intento, darà maggior slancio all’amministrazione per affrontare al meglio i problemi della città>.

Inoltre, Bassetta ha motivato l’entrata in maggioranza del gruppo Anagni Democratica (che esprime l’assessore Cicconi e il consigliere Giuseppe De Luca, eletti in opposizione) con una convergenza trovata tra gruppi della stessa area politica (centro sinistra): <Non ci sono altri motivi, non si può parlare di inciucio,  perché non avevo bisogno numericamente di Anagni Democratica, avendo già un’ampia maggioranza>.

Circa le deleghe, il sindaco Bassetta ha spiegato che quelle non assegnate saranno affidate ai consiglieri comunali, ancora in corso di definizione.

Tutti i nuovi assessori (della vecchia Giunta è stato riconfermato soltanto Tagliaboschi) hanno ringraziato il sindaco per la fiducia dimostrata e si sono impegnati a dare il massimo.