8 dicembre 2016

Calcio – Promozione, Fiumicino da libro cuore, la vittoria arriva al 93esimo

Vincere alla prima è stupendo. Farlo al 93esimo, fuori casa, con un gol di rapina è uno spettacolo vero. Pischedda è l’eroe di giornata. Sua la rete che fa sbracciare la lunga carovana rossoblù (a Vignanello sono una cinquantina i tifosi al seguito, monumento a loro) e regala a mister Natalini i primi tre punti in Promozione. La partita è una girandola. Tre a due finale: Fiumicino sempre in vantaggio ma la reazione finale dopo il pari di casa arrivato all’ottantanovesimo è da libro cuore. Vittoria doveva essere, vittoria è stata. Ma così ha tutto un altro sapore.

LA PARTITA Il Fiumicino è da bollino rosso. Bornino e De Maio sono out. Qualche big è malconcio. Natalini deve fare di necessità virtù. Alla fine gli under in campo saranno sei. Quattro-tre-tre classico per i rossoblù: Greco in porta, Federici, Paoliello, Stendardo, Anticoli da destra a sinistra. In mediana Fontana, De Nicolo e Benedetti. Davanti il trio meraviglia Fiorini, Forcina, Pischedda. Si parte ma lo spettacolo non c’è. Le gambe sono pesanti, i punti in palio si fanno sentire. Si giochicchia senza scoprirsi troppo. Vi.Va più pericoloso con Greco bravo a sbrogliare e Anticoli superbo a strappare via dalla porta una pallaccia. Al trentesimo esce il Fiumicino e sono dolori. Calcio d’angolo per i rossoblù, Pischedda allunga la palla di testa, Fontana è lesto e con il capoccione infila: zero-uno. Il gol è un’iniezione di fiducia. La Banda Natalini controlla e al quaratantaquattresimo ha la palla del raddoppio. Forcina si infila e lancia un terra-aria che esce di un millimetro. Il primo tempo finisce lì.

SECONDO TEMPO Il Vi.Va rientra a mille e schiaccia i rossoblù. I padroni di casa ci credono e arrivano al pari al quindicesimo con una bomba da fuori che lascia Greco impietrito. Uno a uno, tutto da rifare. La rete scuote il Fiumicino che torna in vantaggio poco dopo. Lancione di 40 metri di Anticoli, palla a Forcina che viene steso in area. Rigore che il bomber trasforma. Due a uno ospite e terza partita con gol per l’ex Albalonga. I padroni di casa si buttano in avanti ma è ancora il Fiumicino ad andare vicino al tris: Galderisi entrato per De Nicolo serve un cioccolatino a Bordoni (fuori Fiorini). Il portiere di casa smanaccia in qualche modo. All’ottantanovesimo la doccia gelata. Il Vi.Va risorge con un altro euro gol da fuori: due a due. Il cuore rossoblù però è enorme. E al novantatreesimo diventa super: Fontana pennella per Pischedda che non si fa pregare e infila. Due a tre e tutti sotto la curva rossoblù. Finisce lì. Tre punti pesantissimi. E domenica esordio in casa.

IL PRESIDENTE MUNARETTO “Una vittoria splendida. Vincere così è da brividi. Sei under in campo, tante defezioni, gol al 93esimo. Non da cuori deboli. La reazione dei ragazzi fa davvero ben sperare. C’è ancora molto da lavorare ma partiamo da un ottimo impianto. Abbiamo grande fiducia in mister Natalini e oggi ha dimostrato di saperci fare. Domenica? Riabbracceremo mister Venturini anche se da avversario. Vogliamo regalargli un piccolo dispiacere e battere la sua Pescatori. Il Desideri? Sarà pronto ad Ottobre, giocheremo ancora al Garbaglia”.

VI.VA-FIUMICINO 1926: 2-3:

Fiumicino 1926: Greco, Federici (17 st Amico), Paoliello, Stendardo, Anticoli, Fontana, De Nicolo (20 st Galderisi), Benedetti, Fiorini (15 st Bordoni), Forcina, Pischedda. A disp. Greci, Orlando, De Falco, Campoli. All. Natalini

Marcatori: Fontana (30 pt), Forcina (25 st), Pischedda (93 st)