2 dicembre 2016

Mondiale SBK – Sykes vince gara 1 in solitaria, Rea è campione a Jerez

Quarto posto per il nordirlandese, Davies e van der Mark completano il podio.

Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) ha conquistato il ventiseisimo successo in carriera (il quarto in stagione) quest’oggi a Jerez de la Frontera, in occasione di gara 1 del Pirelli Spanish Round. Il pilota inglese è transitato alla bandiera a scacchi con un vantaggio di poco più di tre secondi sul primo degli inseguitori, Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati Superbike Team), mai in grado di recuperare sul rivale. Per l’iridato 2013 si tratta di una vittoria dal retrogusto amaro, in quanto tutti gli occhi erano puntati sul neo Campione del Mondo Superbike e suo compagno di squadra Jonathan Rea, il quale si è matematicamente aggiudicato il suo primo titolo mondiale grazie a quarto posto al traguardo.

Per ironia della sorte, questo risultato di gara ha rappresentato il suo primo piazzamento fuori dal podio in stagione, in quanto il nordirlandese è stato preceduto al traguardo da un ottimo Michael van der Mark (Pata Honda World Superbike), autore di una splendida performance ed in grado di tornare su quel podio che gli mancava da gara 2 ad Assen.

Quinto posto per Leon Haslam (Aprilia Racing Team – Red Devils), in lotta con Rea per il quarto posto e seguito a breve distanza dal buon Michele Pirro e la sua Panigale R ufficiale.

Alex Lowes (Voltcom Crescent Suzuki), Matteo Baiocco (Althea Racing Ducati), Leon Camier (MV Agusta Reparto Corse) e Sylvain Guintoli (Pata Honda World Superbike) hanno completato la top 10. Dodicesimo posto per Jordi Torres (Aprilia Racing Team – Red Devils), dopo una sbavatura alla prima curva della corsa che lo ha costretto a retrocedere fino alla diciannovesima posizione.

Niente da fare, nonostante la partenza dalla prima fila, per Niccolò Canepa (Althea Racing Ducati), scivolato nel corso del terzo giro alla curva 6, dopo che il genovese aveva già mostrato segni di instabilità all’anteriore in più di un’occasione.

Fonte: worldsbk.com

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5914 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.