7 dicembre 2016

Successo di partecipazione e solidarietà per la quinta edizione della Fire Fest

Grande successo a Castellammare di Stabia per la quinta edizione della Fire Fest, la organizzata dal Moto Club Fire Brothers. La tre giorni ha visto susseguirsi gruppi musicali, spettacoli di danza, dj, convegni sulle tecniche di primo soccorso, premiazioni e sfide di boxe.

Soddisfazione nelle parole del presidente Michele Fumarola: “E’ stata – sottolinea – una grande festa in pieno stile bikers. Fratellanza, passione e divertimento hanno accompagnato lo spirito di coloro che hanno deciso di vivere con noi questo evento. Tengo a sottolineare che anche la solidarietà e la formazione sono state a fondamento della Fire Fest. In particolare grazie alla Onlus , abbiamo posto all’attenzione dei bikers le attività presenti sul territorio cittadino volte all’integrazione di quelle famiglie che hanno uno o più componenti diversamente abili. E’ stato illustrato il progetto che permetterà l’insegnamento ai ragazzi di competenze specifiche per provarli ad inserire nel mondo del lavoro. Con l’associazione , è stata promossa l’attività di formazione sul primo soccorso, al fine di ridurre quanto più possibile la mortalità per arresto cardiaco. Le moto e la passione per il motociclismo hanno condito il ricco programma, rendendolo più divertente e originale. Ringrazio coloro che hanno deciso di festeggiare con noi, le istituzioni locali, gli sponsor, l’amico Antonio Del Gaudio della Automec e la Fmi; grazie anche a loro siamo stati in grado di rinnovare il nostro appuntamento annuale”.

Un plauso al presidente e al moto club organizzatore è arrivato anche dal delegato provinciale di Napoli della Fmi, Alfredo Di Costanzo: “Ho avuto modo di vivere lo spirito che ha accompagnato il bell’evento organizzato dal club di Santa Maria La Carità. Quando la moto si unisce con la solidarietà, all’insegna del senso civico, il motociclismo diventa veicolo di passione e amore. Esprimo i migliori complimenti alle ragazze e ragazzi dei Fire Brothers per il bel raduno che ci hanno regalato”.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5976 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.