4 dicembre 2016

Mondiale Superbike – Jerez, Davies torna al successo davanti alle Aprilia ufficiali in gara 2

La seconda gara del Pirelli Spanish Round è andata a Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati Superbike Team) il quale, sotto il sole del Circuito de Jerez, ha disputato una prova accorta dopo aver conquistato la leadership a metà della corsa. Il pilota gallese porta così a nove il numero di successi nella competizione e a cinque quelli in stagione, riuscendo a salire sul gradino più alto del podio per la quarta volta in sei gare (nelle altre due ha comunque chiuso al secondo posto). Questa ulteriore affermazione permette a Davies di consolidare la seconda posizione in campionato ai danni di Tom Sykes, leader della prima metà della corsa ma scivolato inesorabilmente fino alla quinta posizione di lì alla bandiera a scacchi.

I piloti ufficiali Aprilia risollevano le sorti del fine settimana, con Jordi Torres abile a conquistare la seconda posizione davanti a Leon Haslam. Quarto posto per il neo Campione del Mondo Superbike Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team), che regala a Kawasaki il Titolo Costruttori 2015. Il britannico ha chiuso davanti al già citato Sykes, nonché a Matteo Baiocco (Althea Racing Ducati), Michele Pirro (Aruba.it Racing – Ducati Superbike Team, Leon Camier (MV Agusta Reparto Corse), Sylvain Guintoli (Pata Honda World Superbike), che raggiunge il traguardo delle 150 partenze in WorldSBK e Leandro Mercado, che completa i primi 10 in sella alla Panigale R del Team Barni Racing Ducati).

Soltanto tredicesimo alla bandiera a scacchi il buon Michael van der Mark (Pata Honda World Superbike), scivolato nel corso del sedicesimo giro mentre si trovava in quarta posizione, con la concreta possibilità di lottare per il podio.

Problemi tecnici per Alex Lowes (Voltcom Crescent Suzuki), diciottesimo e per il suo compagno di squadra Randy de Puniet, ritirato. Prova sfortunata per Roman Ramos (Team Go Eleven Kawasaki), fermato da un inconveniente alla sua ZX-10 nel corso dell’ultimo passaggio.

Fonte: worldsbk.com

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5936 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.