8 dicembre 2016

Non ti scordar di te: la nuova campagna di sensibilizzazione sulle demenze

Nel mese in cui in tutto il mondo si celebra la XXII “Giornata mondiale dell’Alzheimer”, il San Raffaele dà avvio a “SR ALZHEIMER – NON TI SCORDAR DI TE”, la nuova campagna di screening gratuiti sulle demenze dedicata ai pazienti ma anche ai loro famigliari. Una ventiquattrore di controlli neurologici per sensibilizzare e informare la popolazione su una malattia neurodegenerativa che soltanto in Italia colpisce circa 1 milione e 200 mila persone con ben 270 mila nuovi casi diagnosticati solo nel 2015.
Presso le RSA San Raffaele di Sabaudia (LT) e Trevignano Romano (RM) infatti, il prossimo 24 settembre a partire dalle ore 9.00 e sino alle 18.30 sarà possibile effettuare valutazioni neurologiche gratuite con un team di esperti, guidati dalla sapiente esperienza medica del Prof. Piero Barbanti, Primario Neurologo dell’IRCCS San Raffaele Pisana di Roma, tra i massimi esperti italiani in tema di cefalee e patologie neurologiche. Le due strutture diventeranno per un giorno una sorta di “palestra” dove medici neurologi, insieme al personale medico-sanitario e ad un team di esperti psicologi, metteranno per così dire “alla prova” il livello di allenamento, l’elasticità e le capacità mentali di chiunque abbia prenotato una visita. I pazienti saranno infatti sottoposti ad uno screening della memoria che, laddove se ne riscontrasse il bisogno, sarà seguito da un vero e proprio test neuropsicologico. Un esame rapido ma che allo stesso tempo potrebbe rivelarsi di importanza vitale in un’ottica di diagnosi precoce dell’Alzheimer, malattia subdola e progressiva, le cui prime avvisaglie si concretizzano spesso proprio con problemi di memoria.
La malattia di Alzheimer è la forma più comune di demenza. Davvero impressionanti le cifre ad essa associate: leggendo i dati del Rapporto mondiale sull’Alzheimer, redatto dall’Alzheimer’s Disease International (Adi), si scopre ad esempio che ogni 3 secondi si registra 1 nuovo caso. Nel mondo ne è affetta una popolazione di pazienti pari alla Spagna (con 47 milioni di persone globali, che diventeranno 75 milioni tra 15 anni e oltre 130 milioni nel 2050). In Italia la situazione è altrettanto drammatica: le stime parlano infatti di ben 1 milione e 600 mila malati nel 2030, che diventeranno 2 milioni e 300 mila nel 2050. Secondo il rapporto, i costi economici e sociali della demenza ammontano oggi a 818 miliardi di dollari all’anno e ci si aspetta che raggiungano 1.000 miliardi nei prossimi tre. Un impatto economico praticamente superiore al fatturato di colossi come Apple, Google e Exxon e che – se fosse una economia – la collocherebbero al 18° posto nel mondo. In Italia la spesa è pari a 37,6 mld di euro l’anno.
Per discutere a 360 gradi di Alzheimer e di tutte le altre forme di demenza senile, il 24 settembre ci sarà quindi la non-stop del San Raffaele Sabaudia e Trevignano. Per prenotare una valutazione cognitiva gratuita, basta rivolgersi al numero verde CALL CENTER ALZHEIMER del San Raffaele 800 49 49 49, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5982 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.