8 dicembre 2016

Sabato scioperano i vigili: “Basta trattarci da impiegati”

“Ci scusiamo con i cittadini, ma sabato 12 settembre siamo costretti a scioperare”. L’annuncio arriva da Giuliano Corso, ispettore della Polizia municipale e dirigente del Sulpl, di cui è coordinatore provinciale a Bologna dov’è in corso una dura vertenza con il Comune. Il motivo della giornata di lotta? “Sono oltre 11 anni che il Consiglio d’Europa ha indicato agli Stati di parificare lo status giuridico delle Polizie locali a quelle statali e l’Italia è rimasta l’unica a non avervi adempiuto”, spiega invece Mario Assirelli, segretario nazionale del Sulpl che rivendica di essere “il maggiore sindacato della categoria”.

Le Polizie locali, continua Assirelli che è vigile di Sassuolo, sono “impegnate sul territorio per la sicurezza urbana, ogni anno contano migliaia di feriti e persino dei caduti in servizio, ma in Italia sono solo considerati impiegati in divisa, alla stessa stregua di chi sta dietro ad uno sportello a mettere timbri e dunque sprovvisti di tutele, addirittura con la riduzione dello stipendio in caso di assenza legata ad infortunio sul lavoro. Così siamo solo carne da macello“.

Sabato, con delegazioni dalle regioni, ci sarà una manifestazione a Napoli; manifestazione, sottolinea Assirelli, “riconosciuta con l’alto patronato del presidente della Repubblica”. Sarà deposta una corona sul luogo dove poche settimane fa “sono morti ammazzati i nostri agenti, Vincenzo Cinque e Francesco Bruner, mentre cercavano di portare in salvo la gente dal tiro del fucile di un folle. Manifesteremo- insiste Assirelli- per ricordare il loro sacrificio e per rammentare al Governo e al Parlamento che senza inserirvi anche la Polizia locale, la tanto decantata riforma delle Polizie sarà solo un palliativo agli occhi della gente”.

Proprio in vista dello sciopero di sabato, il Comune di Modena ricorda che comunque saranno garantiti i servizi essenziali: dalle 7.30 alle 18.30 il funzionamento del contact center al Comando con, tra gli altri, il servizio di permessi Ztl. Per tutti i turni sono garantiti il funzionamento del centralino e della sala operativa con la presenza di un ispettore e le pattuglie di pronto intervento, polizia giudiziaria e infortunistica stradale. Regolarmente garantiti i servizi notturni.
Fonte: agenzia dire

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5987 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.