3 dicembre 2016

Centocelle – Spacciavano cocaina in un circolo ricreativo, tre arresti

Si è conclusa nel pomeriggio di ieri, con tre arresti ed un sequestro di decine di dosi di cocaina e di una pistola calibro 9 x 21, un’indagine iniziata alcuni giorni prima dagli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Prenestino, diretto dal dott. Mauro Baroni.

Tre giovani, in accordo tra loro, gestivano una ben avviata attività di spaccio sfruttando la copertura fornita da un circolo ricreativo di Centocelle.

I poliziotti, nel corso dei servizi antidroga effettuati, avevano notato uno strano andirivieni davanti al locale.

I giovani che accedevano all’interno, infatti, vi permanevano solo per breve tempo, uscendo spesso con in mano involucri che nascondevano nelle tasche.

Fin quando, nel corso dell’ennesimo servizio di appostamento, i poliziotti hanno notato giungere un uomo che, salutato il giovane che si trovava sulla porta, ha estratto dal portafoglio alcune banconote e gliele ha consegnate.

Il ragazzo, dopo aver contato il danaro, è entrato nel locale, riuscendone poco dopo con un involucro in mano, che ha consegnato nelle mani dell’altro, rimasto in attesa all’esterno.

L’uomo, allontanatosi dal posto, è stato perquisito e trovato in possesso di 5 involucri termosaldati contenenti cocaina.

Nel contempo, i poliziotti rimasti davanti al locale hanno notato giungere il titolare del circolo.

Scattato l’intervento, il giovane sulla porta alla loro vista si è disfatto di un involucro contenente 25 involucri termosaldati con 7 grammi di cocaina.

All’interno del locale, una terza persona, alla vista dei poliziotti, ha gettato in terra ulteriori 5 involucri di cocaina, mentre altro stupefacente è stato rinvenuto sul bancone.

Terminata la perquisizione del locale, gli agenti sono riusciti ad individuare anche l’auto di proprietà del titolare del circolo all’interno della quale, celata sotto il sedile, è stata rinvenuta una pistola cal. 9 completa di caricatore e cartucce, risultata provento di furto.

Pertanto, al termine, i tre giovani, romani di 29, 19 e 18 anni, sono stati arrestati per rispondere di concorso in detenzione e spaccio di stupefacenti, mente il 29enne dovrà rispondere anche di porto e detenzione illegale di arma comune da sparo.

About Emanuele Bompadre 8218 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.