11 dicembre 2016

Esquilino – Arrestati due nomadi mentre tentano di rubare un furgone

La scorsa notte, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato con l’accusa di tentato furto aggravato, due ragazzi di 18 e 22 anni e denunciato per il medesimo reato una ragazza di 20, tutti già noti alle forze dell’ordine e nullafacenti, tutti provenienti dal campo nomadi di via Salviati.

Nel corso di un controllo nel quartiere Esquilino, i militari hanno sorpreso il 18enne mentre era intento a forzare, con l’ausilio di un paio di forbici, la portiera anteriore lato guida di un furgone, che si trovava parcheggiato, in via Principe Umberto, mentre a breve distanza all’interno di un auto lo attendevano gli altri due complici.

A seguito della perquisizione personale e veicolare i militari hanno rinvenuto e sequestrato una cassetta contenente attrezzi da scasso. L’auto, intestata ad un romano e a loro in uso in quel momento, è stata sequestrata.

Dopo l’arresto, i due giovani sono stati condotti in caserma e trattenuti, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo, la donna in stato di gravidanza è stata solo denunciata.