3 dicembre 2016

Fiumicino – Epatite A, ieri la riunione tra la ASL e i genitori degli alunni de Lo scarabocchio

Ieri pomeriggio abbiamo incontrato, come richiestomi dal sindaco, i genitori dei bambini che hanno frequentato la scuola materna Lo Scarabocchio di Fiumicino, dove sono stati riscontrati alcuni casi di Epatite A”. Lo spiega l’assessore alla Scuola Paolo Calicchio.

“Alla riunione –spiega l’assessore Calicchio – hanno partecipato, oltre all’ufficio scuola e ai responsabili della società che gestisce il servizio mensa, anche i dirigenti della Asl RMD, il direttore sanitario del distretto di Fiumicino Elisa Gullino, il dottor Labriola e la dottoressa Reggiani del Dipartimento di Prevenzione della Asl RMD, la dottoressa Stivani responsabile del servizio infermieristico della Asl RMD. I genitori, che già in passato avevano incontrato l’ufficio scuole, hanno avuto la possibilità di parlare anche con i responsabili della Asl per fugare i dubbi insorti in questo periodo estivo. Chiarito ancora una volta il ruolo del Comune e che gli uffici, che ringrazio, hanno tempestivamente ottemperato agli obblighi di legge, sono state molte le richieste di informazione dei genitori nei confronti dei medici della Asl presenti. La Asl, dopo aver risposto alle tante domande, ha ribadito la possibilità di effettuare, non obbligatoriamente ma comunque gratuitamente, la vaccinazione e le analisi contro l’Epatite A per i 120 bambini che hanno frequentato lo scorso anno l’asilo interessato. Nei prossimi giorni verranno comunicate le modalità di accesso a tali servizi. Nel frattempo ribadiamo che, in vista dell’apertura dell’anno scolastico, in tutti i plessi gestiti dal Comune le operazioni di pulizia, disinfestazione, sanificazione dei locali mensa e cucina, nonché sfalcio dell’erba sono state avviate. Inoltre per le materne abbiamo previsto l’utilizzo di saponi disinfettanti”.

About Emanuele Bompadre 8222 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.