10 dicembre 2016

Ostia – Mafia Capitale, CasaPound: “Scioglimento del municipio di Ostia? Solo un escamotage per evitare elezioni”

“Lo scioglimento del X Municipio? Solo un escamotage per evitare le elezioni ad Ostia che si sarebbero dovute tenere il prossimo maggio”. E’ questo il commento di Luca Marsella, responsabile di CasaPound Italia nel X Municipio poco prima della relazione del ministro Alfano su Mafia Capitale.

“Con la conferma del sindaco Marino e con l’arresto dell’ex presidente del X Municipio Tassone – ha continuato Marsella – ad Ostia il regolamento stabiliva nuove elezioni nei prossimi mesi, mentre grazie allo scioglimento per mafia si insedierà un commissario che non servirà a nient’altro che a posticipare il voto per almeno altri 18 mesi. Ostia passerà quindi per il quartiere mafioso di Roma, continuerà a vivere le stesse criticità al quale il Pd non ha mai dato risposte e resterà sotto la guida di Marino e di un partito allo sbando. Riteniamo inammissibile che un territorio venga trattato così per interessi e per non perdere poltrone e siamo pronti a proseguire la nostra protesta, iniziata nei mesi scorsi con l’occupazione del municipio – ha concluso Marsella – e manifestazioni per chiedere elezioni subito”.

Cpi ha inoltre affisso nella notte uno striscione contro il Partito Democratico, che sottolinea “il coinvolgimento a Mafia Capitale che spesso si tende a dimenticare”.