3 dicembre 2016

Rugby – Sarà premiato prima di Italia Scozia, Mattia Paris

Sabato sera allo Stadio Olimpico di Torino, prima del calcio d’inizio di Italia v Scozia, il Presidente federale Alfredo Gavazzi ha consegnato un encomio ufficiale della FIR a Mattia Paris, atleta livornese salito agli onori della cronaca nelle scorse settimane per aver sventato un suicidio con il più tipico dei gesti del gioco del rugby, il placcaggio.

Un encomio che, per FIR, ha un valore ancor più particolare dato dal percorso sportivo di Paris, classe 1992, che dopo aver indossato la maglia dell’Italia U17 nel 4 Nazioni di categoria in passato – tra i suoi compagni anche Carlo Canna, che proprio sabato sera ha debuttato in Nazionale Maggiore – ha seguito il percorso tecnico federale facendo parte per una stagione dell’Accademia FIR U18 di Roma.

“Sono certo di interpretare i sentimenti dei rugbisti d’Italia esprimendo il mio più sincero apprezzamento per il nobile gesto che ti ha visto protagonista e che esalta e incarna quel modo di essere che è tratto caratterizzante del nostro sport” ha sottolineato nell’encomio il Presidente federale che ha voluto evidenziare come l’altruistico gesto di Mattia “racconti con forza i nostri valori, fondamentali nel nostro sport così come nella vita: voglia di sostenere il prossimo, capacità di adattamento alla situazione, generoso altruismo”.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5925 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.