2 dicembre 2016

Genzano di Roma – Successo per l’infiorata in Baviera

 

Dal 22 al 24 agosto una delegazione del Comune di Genzano ha partecipato all’apertura della festival culturale dedicato a Michael Ende a Garmisch-Partenkirchen, il comune bavarese con il quale l’amministrazione ha stretto un accordo di cooperazione culturale proprio in nome dello scrittore tedesco. Quest’anno, per il terzo anno consecutivo, un gruppo di maestri infioratori ha realizzato un quadro infiorato nella piazzetta del comune di Garmisch-Partenkirchen dedicata a Michael Ende: il quadro ha riscosso la simpatia e l‘apprezzamento dei cittadini e dei tanti turisti presenti nella località a pochi chilometri da Monaco che hanno seguito le varie fasi dell’esecuzione, dallo spelluccamento fino al completamento del tappeto.

Il quadro, realizzato da Luigi Ciampanella, Margherita Pistelli e Andrea Farina, con la supervisione del presidente dell’Istituzione Ivano Gianiorio, riprendeva un quadro di Edgar Ende, il padre del celebre scrittore. Proprio a Edgar Ende è stata dedicata la mostra “Lo specchio nello specchio”, allestita in uno spazio all’interno del parco ispirato al regno fantastico di Michael Ende. Dopo l’inaugurazione del quadro infiorato, nella serata di domenica 23 agosto nel parco dedicato a Michael Ende si è svolta La notte italiana: uno spettacolo di improvvisazione, di ispirazione felliniana con attori, giocolieri, cantanti che hanno celebrato la cultura italiana. Il Comune di Genzano, in collaborazione con alcuni produttori locali, ha organizzato un angolo di degustazione enogastronomica con il pane, il vino e i dolci tipici, offerti e forniti dai panifici “Da Sergio”, “I Michetti”, “Fratelli De Angelis”, “Fratelli Marcellini” e il vino dell’azienda agricola “Fratelli Cavalieri”.

“La nostra Tradizionale Infiorata riscuote sempre un successo enorme – ha commentato il sindaco di Genzano, Flavio Gabbarini -. E nonostante fosse la terza volta, anche quest’anno ha conquistato e affascinato i cittadini di Garmisch-Partenkirchen e i tantissimi turisti, molti dei quali italiani, che si trovavano in vacanza. La tradizione lunga oltre duecento anni è una garanzia di successo, e per questo desidero ringraziare i tre maestri infioratori e il presidente dell’Istituzione per la dedizione e la cura che hanno messo nella realizzazione del quadro. Anche i prodotti tipici, pane vino e dolci, messi a disposizione dai forni e dai produttori locali, hanno come sempre riscosso un grande apprezzamento e sono stati i co-protagonisti dello spettacolo de La notte italiana”.

About Ruggero Terlizzi 2863 Articoli
Ruggero Terlizzi è il classico nerd, tecnologia, fumetti, videogames, serie tv e tutto quello che è classificabile nella categoria. È un ottimo disegnatore e ha sempre a portata di mano un taccuino dove fare qualche schizzo. Appassionato anche di auto ha tenuto la rubrica motori su Il Tabloid Motori e da settembre gestisce la rubrica Tech su Il Tabloid.it