8 dicembre 2016

Mina Welby: strano che il parroco del Don Bosco non sapesse di Casamonica…

“Nessuno sapeva niente del funerale? Non so come sia stato possibile, molto strano. Un personaggio come lui, un capoclan… si sarebbe dovuto sapere qualcosa”. Mina Welby, interpellata dall’agenzia DIRE sulla vicenda dei funerali di Vittorio Casamonica, non nasconde le sue perplessità sulla vicenda: “Non so come sia stata possibile cosa del genere, se nessuno sapeva è veramente molto strano. Di un capoclan si sarebbe dovuto sapere qualcosa”.

Fuori dalla parrocchia di San Giovanni Bosco i parenti di Casamonica hanno affisso degli striscioni in cui c’erano riferimenti alla conquista del Paradiso. Il parroco ha detto di non essersi accorto di nulla: “È possibile- spiega Mina Welby- perché i preti non entrano dal portone ma dalla loro abitazione che si trova davanti alla Chiesa. Ma c’erano i custodi della chiesa, avrebbero dovuto vedere e dirlo al parroco”.

Nel 2006 quella stessa chiesa rifiutò il funerale del marito: “Il motivo fu che mio marito Piergiorgio aveva chiesto troppe volte l’eutanasia. Ho parlato con il parroco- conclude, riferendosi al funerale di Casamonica- mi ha detto che si sono presentate delle persone che gli hanno dato nome e cognome del defunto e gli hanno detto che era un cattolico praticante…”.
Fonte: agenzia dire

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5982 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.