4 dicembre 2016

Ferentino – Approvato il bilancio di previsione 2015

Il Consiglio comunale di Ferentino ha approvato, nella seduta di ieri, il bilancio previsionale 2015. Il documento contabile è passato con i voti dei consiglieri di maggioranza, compatti e unanimi nel condividere consapevolmente la proposta e l’impostazione politico-amministrativa, che attestano la solidità delle casse comunali.

Un bilancio in salute, con i conti in ordine, che coniuga capacità d’investimento con un’inalterata pressione fiscale, anzi, in alcuni casi e per alcuni specifici comparti, addirittura diminuita e che si caratterizza, infine, per una scelta politica essenziale: l’attenzione alla sfera del sociale e all’accesso ai servizi a domanda individuale. Anche per quest’anno, infatti, è consistente l’agevolazione per gli utenti, al fine di permettere alla maggior parte dei cittadini di usufruire delle prestazioni che sono erogate dal Comune: asili nido, mensa, scuolabus. Non solo, invariate, come avviene da qualche tempo ormai, anche le tariffe per tutte le altre aliquote comunali, cui si aggiunge una diminuzione della Tosap del 5% e agevolazioni importanti per il settore del commercio.

L’approvazione del bilancio, inoltre, rende disponibile il consistente avanzo di amministrazione che la maggioranza del sindaco Pompeo, con una gestione capillare e certosina dei capitoli di spesa e di entrata, è riuscita a conseguire, ancora una volta, e che è pari a quattro milioni e mezzo di euro. Tale risultato, oltre a certificare l’ottima salute delle casse pubbliche, fa da garanzia alla capacità d’investimento del Comune di Ferentino. Fatta salva la quota riservata a specifici obblighi di legge, infatti, le risorse dell’avanzo amministrazione saranno utilizzate per interventi permanenti, ossia, opere pubbliche d’interesse collettivo, quali: interventi nelle scuole cittadine e sul sistema della viabilità locale. Altre opere sono in fase di programmazione e troveranno attuazione nei prossimi periodi.

Senza contare, tra l’altro, che tali interventi si aggiungono ai lavori pubblici che stanno interessando e interesseranno la città e che rientrano tra gli aspetti più qualificanti del documento di programmazione economica licenziato dal Consiglio comunale. Gli interventi possono essere distinti in opere già avviate e nuovi progetti. Appartengono alla prima categoria, la riqualificazione e regimentazione delle acque in zona ingresso Pontegrande; il muro e i marciapiedi in via Casilina Sud, la rotatoria in zona Farmacia-Stazione, il parcheggio Pontegrande. Appartengono alla categoria dei nuovi progetti, invece, gli interventi di riqualificazione e manutenzione che interesseranno la zona Archi di Casamari, la zona San Nicola e la realizzazione della rotatoria all’uscita del casello autostradale, cui si aggiungerà la riqualificazione dell’area circostante. Prossimo ormai anche il progetto sulla pubblica illuminazione, con l’adozione delle lampade a led e la messa in sicurezza dei quadri elettrici.

Particolare attenzione il bilancio, riserva anche al settore della cultura, centrale nel progetto di crescita della città, che proprio dal fermento di eventi, che si susseguono nel corso dell’anno, intende dare uno stimolo consistente al turismo e al commercio locale. Un comparto che avrà un importante beneficio grazie all’indotto che si creerà dalla presenza della Frosinone calcio nel nuovo impianto della Cittadella dello Sport: un progetto pubblico/privato per il quale l’Amministrazione comunale subito si è attivata nel predisporre coerentemente tutti gli atti preordinati per agevolare il programma della complessa realizzazione. Così come importante anche il comparto ambientale: oltre all’avvio del servizio di raccolta differenziata, sono previsti interventi per favorire l’educazione ambientale, i contributi per lo smaltimento dell’amianto e per la bonifica delle micro discariche presenti sul territorio.

L’assessore Franco Martini: Un bilancio che guarda al futuro, non aumenta la tassazione e pensa allo sviluppo dei cittadini, con attenzione alle fasce deboli. Un bilancio che salvaguardia i servizi e riduce la Tosap del 5% e in più dà la possibilità di programmare gli investimenti.

Il sindaco Antonio Pompeo: Voglio ringraziare i consiglieri, gli assessori, il personale amministrativo per il lavoro svolto. Un ottimo lavoro di squadra, partecipato, condiviso, che evidenzia la compattezza del nostro gruppo. Il bilancio approvato dimostra la qualità e l’impegno con il quale stiamo programmando il presente e il futuro di questa città. Un bilancio ormai consolidato negli anni, brillante dal punto di vista dei risultati finanziari, evidente per quanto concerne le opere realizzate e programmate. Senza contare che non è stata innalzata la pressione fiscale, sono rimaste invariate le tariffe dei servizi a domanda, sono state diminuite alcune aliquote come la Tosap. Consolidiamo poi ancora una volta una scelta politica: garantire a tutti l’accesso ai servizi sociali. Per tutti questi motivi, gli emendamenti della minoranza sono stati respinti.

 

About Giovanni Soldato 2949 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.