5 dicembre 2016

Regione Lazio – Palozzi: “Trasparenza Zingaretti ai minimi storici”

“Sono davvero preoccupanti le anomalie segnalate dal Collegio di controllo sulle spese elettorali della Corte dei Conti, che ha analizzato la campagna del Partito Democratico e della Lista Zingaretti, per le regionali del febbraio 2013 nel Lazio. Senza entrare nel merito di una vicenda che spetterà alle autorità competenti chiarire, un dato politico appare piuttosto chiaro: siamo di fronte all’ennesima figuraccia mediatica del presidente Zingaretti, che a parole parla illogicamente di casa di vetro e rivoluzione in nome della trasparenza, salvo poi essere smentito dai fatti. D’altronde per il Governatore del Lazio ogni giorno ce ne è una: dalle note vicende di Mafia Capitale – che vedono coinvolti suoi ex collaboratori – fino alle gaffe sulle sponsorizzazioni per gli amici degli amici. La trasparenza di Zingaretti è ormai ai minimi storici, il presidente della Regione farebbe bene a lasciare il timone regionale”. Così il consigliere regionale FI, Adriano Palozzi.