10 dicembre 2016

Sport – Lega Pro, “El tractor” Leccese firma per il quinto anno con la Lupa Roma

Nella mente di tutti coloro che fanno parte della Lupa Roma si scrive Luciano Gabriel Leccese ma si legge 17 giugno 2012. Il suo gol, entrato nella storia di questa società, rappresenta la rete-promozione della stagione 2011/2012 che permise alla Lupa di battere 2-1 il Villa d’Almè ottenendo così la promozione dall’Eccellenza alla Serie D.

Luciano Leccese resta alla Lupa Roma e lo fa per il quinto anno consecutivo rappresentando uno dei 3 storici insieme al difensore ’94 Alessandro Celli e al centrocampista ’93 Lorenzo Cerrai. Fin qui per l’argentino 21 reti in 89 gare complessive con un’altra rete pesantissima messa a segno nel debutto ufficiale della Lupa Roma in campionato nel professionismo il 31 agosto 2014 con il 2-1 al Lecce al “Quinto Ricci” di Aprilia. 

Quinta stagione consecutiva per “El Tractor” Luciano Leccese alla Lupa Roma: come ti senti ad essere uno degli storici di questa società? Come si sta amalgamando il gruppo in questa nuova stagione?

“Sono molto contento di iniziare il mio quinto anno con la Lupa. Abbiamo trascorso insieme molti momenti belli ed alcuni meno belli ma sono convinto che possiamo scrivere altre fantastiche pagine di storia in Lega Pro. Il gruppo nuovo è composto da gente di grande esperienza, che ha fatto esperienze importanti e che, unito ad alcuni giovani di grandi prospettiva, può sicuramente ben figurare”.

Giovedì 20 agosto alle 20,30 ci sarà un’amichevole al Quinto Ricci contro l’Aprilia dove tornerete domenica 23 agosto per il debutto ufficiale in Coppa Italia di Lega Pro contro il Prato: come procede la preparazione estiva?

“Siamo tornati oggi ad allenarci, abbiamo lavorato molto bene fin qui. Ci stiamo preparando al meglio per affrontare la prima gara ufficiale in Coppa Italia ma sicuramente vogliamo far bene anche giovedì dove torneremo per la prima volta in questa nuova stagione al Quinto Ricci di Aprilia dove speriamo che il pubblico possa sostenerci come ha già fatto nell’anno 2014/2015. Dipende anche da noi ovviamente e da come sapremo coinvolgere le persone che vorranno seguirci nelle nostre partite casalinghe. Ho un bellissimo ricordo del nostro esordio ufficiale nel campionato di Lega Pro della passata stagione perché fu contro una corazzata contro il Lecce ed io realizzai il gol decisivo della vittoria in rimonta 2-1 al Quinto Ricci”.

Chi è il tuo attaccante ideale e il difensore contro cui non vorresti mai giocare?

“Gabriel Omar Batistuta, un attaccante della mia stessa nazionalità che ha fatto vedere in Italia tutto il suo enorme potenziale trascinando la Roma nella stagione 2000-2001 alla vittoria dello scudetto. Il peggior difensore da affrontare? Dico sicuramente Giorgio Chiellini rappresentando, secondo il mio punto di vista, uno dei migliori difensori in circolazione. E’ molto fisico, ha grande temperamento e, non a caso, è uno dei punti fermi della Nazionale italiana da anni”.

Fonte fotografica: D’Epifanio/Lupa Roma FC

Valerio D’Epifanio